QUANDO GLI SPORTIVI GIOCANO A TENNIS

Sport amato e rispettato, il tennis rappresenta una passione quasi irrinunciabili per molti professionisti di altre discipline, che si dilettano a maneggiare una racchetta con alterne fortune
martedì, 27 Marzo 2012

La linea di confine tra praticare uno sport a livello professionistico e farlo in maniera più o meno amatoriale è ben rimarcata. Tensioni stress e polemiche quotidiane, affollano le menti di professionisti dello sport soggetti periodicamente a frustrazioni non indifferenti, legate principalmente ai risultati conseguiti. Ecco perche, in maniera quasi naturale, nasce da parte loro l’esigenza di percorrere strade nuove, affiancando all’attività “lavorativa” interessi diversi, legati comunque allo sport. Come gli impiegati del catasto con l’hobby dello jogging, diversi sportivi plurimilionari si avvicinano a diverse attiva collaterali a volte per una innata passione o per stemperare le tensioni giornaliere. Tennis e Golf hanno negli ultimi anni preso il sopravvento, divenendo tra le più gettonate e inglobando diversi professionisti di ogni ordine e genere di sport.

I calciatori: La “razza” dei calciatori è una di quelle più assidue alla pratica di attività extra pallonare, consumando ore e ore in maniera personale o partecipando ad eventi mirati che stuzzicano l’interesse di numerosi tifosi. Se Alessandro Del Piero, Carlitos Tevez, Simone Pepe o Wayne Rooney sono dediti ai ritmi sobri e abbastanza tranquilli del golf, altri colleghi, o ex colleghi, preferiscono indirizzarsi su un campo da tennis. Difficile non beccare ad esempio ogni anno sulle tribune degli Internazionali BNL D’Italia il capitano della Roma Francesco Totti, grande appassionato insieme alla moglie Ilari Blasi. Nonostante diversi incontri ravvicinati con Roger Federer o Novak Djokovic però,“Er Pupone” della capitale preferisce ammirare i grandi campioni  senza cimentarsi troppo in prima persona. Seguono questa tendenza anche diversi giocatori del Real Madrid come Cristiano Ronaldo, Xabi Alonso o Iker Casillas, sempre presenti durante il torneo nella capitale spagnola. Sono parecchi i calciatori che invece tendono a mettere in campo la loro passione misurandosi con il proprio io tennistico impugnando una racchetta.

Tra i più attivi Zvonimir Boban ex stella del Milan e attualmente commentatore sulle reti Sky, dove a volte dispensa qualche pillola tennistica. Il croato, oltre che essere un grande intenditore, gioca abbastanza, passando indifferentemente dal singolo al doppio e applicando, a suo dire, molta di quella saggezza tattica e mentale che riusciva a mettere sul campo da calcio. Di recente ha partecipato alla “grande sfida” del forum di Milano tra sorelle Williams contro Flavia Pennetta e Francesca Schiavone,  giocando un’esibizione insieme a Paolo Maldini e Omar Camporese .Gli stessi Boban e Maldini si dilettano spesso con la racchetta, sfidando diversi amici anche attraverso il Milan, che promuove da un paio di anni al suo interno tornei di beneficenza per aiutare la sua fondazione. Pippo Inzaghi, Maurizio Ganz e Stefano Eranio sono solo alcuni dell’universo Milan che si cimentano nel gioco del tennis.

La storia di Forlan. Un passato da tennista professionista accompagna l’attuale attaccante dell’Inter Diego Forlan, acquistato la scorsa stagione dall’Atletico di Madrid. Diviso tra calcio e tennis, il campione uruguaiano era una vera e propria promessa per il suo paese, alimentando le speranze di un possibile salto tra i professionisti. La buona tecnica e le vittorie a livello giovanile però, non sono bastate al biondo Forlan a perseguire la strada del tennis. Un brutto incidente stradale mise in serio pericolo la vita della sorella, e il giovane Diego decise di allora di puntare unicamente verso il calcio, sport in quel momento per lui molto più redditizio, al punto da poter supportare melgio le cure della sorella.

Lontano ormai dai campi da calcio, si divertono ancora a giocare con ottimi risultati gente come Simone Inzaghi, Riccardo Ferri, Stefano Torrisi, Pier Paolo Bisoli, Beppe Bergomi, Oscar Damiani e Bobo Vieri, sempre presenti a diverse iniziative di colore  che riempiono l’estate degli ex calciatori.

La passione investe anche gli allenatori, che tra una pausa e l’altra o per smaltire la rabbia di un esonero, si riprovano a ritagliarsi il loro spazio su un campo da tennis. A parte Diego Armando Maradona, (spesso un capo ultrà che un appassionato di tennis), tecnici vincenti e dalla grande esperienza come Mondonico, Sacchi, Ancelotti o Malesani, impugnano molto spesso la racchetta.

Non solo Calcio: La passione tennistica investe trasversalmente atleti di tutti gli sport, che vedono nel tennis nuovi stimoli per rimettersi in gioco. Supportati al meglio da una grande predisposione allo sport, diversi atleti riescono a trasferire le loro grandi doti atletiche anche nel tennis. Tra i più attivi  senza dubbio il playmaker dei Phoenix Suns Steve Nash. Il fuoriclasse canadese ha da poco ribadito la sua grande passione per il tennis trasmessa padre, un discreto giocatore canadese. Nei pochi spazi a sua disposizione Nash, tifoso di Federer e Nadal, trova comunque il tempo di giocare, magari anche con il padre. Per lui il tennis, anche senza il contatto fisico, mette in mostra elementi essenziali del basket come la grande visione di gioco, la fantasia, la mobilità e la capacità di pensare al meglio, sopratutto nei momenti che contano.

Nekl nostro paese sono diversi i professioni di altri sport vicini ai campi da tennis. Tra i più attivi diversi azzurri di sci come Kristian Ghedina, Max Blardone o Peter Fill. cOn in mano una racchetta possiamo trovare molto spesso anche l’ex campione di nuoto Giorgio Lamberti, il pugile Maurizio Stecca e l’ex ciclista “el diablo” Claudio Chiappucci.


1 Commento per “QUANDO GLI SPORTIVI GIOCANO A TENNIS”


  1. jessica ha detto:

    io metterei anche fernando gago (centrocampista della roma) marito di gisela dulko che non nasconda la sua passione per il tennos, come ha spesso dichiarato in delle interviste !!!!


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • QUI FORO: NADAL PRIMA PIANGE POI RIDE Giornata intensa: Djokovic premiato come elegantone; Seppi si sveglia, anzi prende la sveglia. Papà Orazio Pennetta va alla ricerca dello iettatore, mentre Serena di un gelataio. Foto di […]
  • WIMBLEDON NEL MIRINO Ad una settimana esatta dallo Slam londinese, cerchiamo di tracciare una sorta di borsino della vigilia, tra possibili favoriti e outsider. Federer e Nadal sono una spanna sopra gli altri, […]
  • BLACK O NON BLACK La presunta black list dei 41 giocatori sotto la lente d'ingrandimento per possibili combine, sembra essere una bufala, visto che la stessa TIU nega di aver divulgato liste di ogni tipo. […]
  • SEEDING D’ECCEZIONE A WIMBLEDON Sono state assegnate le teste di serie dello Slam londinese. Rispetto ai ranking, alcune importanti variazioni (Serena ottava, Venus 24esima). Schiavone è n.7, Pennetta n.22. Nel maschile […]
  • I PROTAGONISTI DEL FORO ITALICO 2012 Consegnate da Atp e Wta le entry list della 69esima edizione degli Internazionali Bnl d'Italia. Ci saranno tutti i big del circuito maschile (Seppi unico italiano sopra il cutoff) mentre […]
  • INTERNAZIONALI D’ITALIA, OTTAVI AL VIA TENNIS - Partono gli ottavi di finale maschili e femminili. Impegni sulla carta agevoli per Nadal e Djokovic, Wawrinka sfida Haas, Tsonga prende Raonic. Tra le donne Errani, Schiavone e […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.