RAFAEL NADAL SCALDA I MOTORI IN VISTA DELLO SLAM

L’ex numero 1 del mondo scalda i motori in vista degli Australian Open
martedì, 11 Gennaio 2022

Tennis. Rafael Nadal si è aggiudicato l’89° titolo della sua carriera a Melbourne la settimana scorsa.

L’ex numero 1 del mondo ha recuperato dal COVID a tempo di record e spera di ottenere un grande risultato agli Australian Open 2022.

Sono contento, sto bene – ha dichiarato Rafa -, ma il percorso non è stato semplice. La malattia mi ha costretto a letto senza possibilità di fare nulla per un po’ di giorni, nella mia vita non avevo mai sperimentato sintomi influenzali così pesanti.

Non avevo comunque dubbi sulla trasferta australiana: certo, i primi allenamenti post virus mi hanno rassicurato anche se mi sentivo molto più stanco del normale, e ho deciso di venire subito qui per adattarmi e avere tutto il tempo di rimettermi in sesto. Non sono ancora perfetto, ma la strada è giusta“.

Non poteva mancare un commento sul caso Djokovic: “Non amo giudicare le scelte degli altri“, ha detto alla stampa, “e sinceramente non conosco nei dettagli la situazione, ma una cosa credo di saperla: il mondo ha trascorso due anni orrendi, funestati da centinaia di migliaia di morti e infinite difficoltà.

Credo che i vaccini siano l’unica nostra arma per mettere la parola fine alla pandemia, e io ho la tendenza a fidarmi di quello che dicono medici, ricercatori e scienziati quando si parla di medicina, ricerca e scienza.

In un certo senso mi dispiace che Novak non possa giocare in Australia, ma sapeva da tempo cosa avrebbe dovuto fare per venire qui senza problemi.

Io rispetto le scelte di tutti, ognuno è libero di decidere il meglio per sé, ma esistono delle regole, chiunque deve accettare le conseguenze delle proprie azioni“.

Il 20 volte campione Slam ha giocato anche un match di doppio a Melbourne: “Ho deciso di giocare anche il doppio innanzitutto per testarmi, ma anche perché se avessi perso subito in singolare avrei avuto altre chance di scendere in campo. 

Avendo vinto in singolare non mi pare il caso di giocare due incontri ravvicinati in così poco tempo dopo uno stop tanto esteso, non voglio tirarmi il collo, per questo ho deciso di ritirarmi dal tabellone di doppio“. 


Nessun Commento per “RAFAEL NADAL SCALDA I MOTORI IN VISTA DELLO SLAM”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.