RAI RADIO1 E RADIO1 SPORT: TUTTO IL MONDIALE MINUTO PER MINUTO

mercoledì, 13 giugno 2018
ROMA - Riuscira' la Germania, a conservare il titolo conquistato in Brasile quattro anni fa? La risposta sara' su Rai Radio1. Dalla partita inaugurale Russia - Arabia Saudita, domani, giovedi' 14 giugno alle 17 fino alla finalissima di domenica 15 luglio, la redazione sportiva di Radio1, con la cura del caporedattore Filippo Corsini, raccontera' la 21^ edizione dei mondiali di calcio di Russia 2018. Le partite principali della fase a gironi e, dal 30 giugno, quando il gioco si fara' duro, tutti gli incontri ad eliminazione diretta. Russia 2018, tutto il mondiale minuto per minuto, e' lo spazio creato per l'occasione all'interno del palinsesto. Prima degli incontri verra' presentata la sfida con le formazioni, le curiosita', l'analisi tattica e, dopo il triplice fischio, le interviste ai protagonisti, i commenti dei nostri esperti (Fulvio Collovati, Claudio Sala, Marco Tardelli, Sergio Brio, Alberto Cerruti e Paolo Casarin), le domande degli ascoltatori e gli approfondimenti dei temi piu' scottanti. Contemporaneamente,sempre domani a partire dalle 10, si accendera' la luce rossa 'on air'di Radio1Sport, il nuovo canale radiofonico digitale dedicato a tutti gli appassionati, ai curiosi, ai professionisti dello sport. Si partira' con i mondiali dunque, con le radiocronache in diretta, con un esclusivo corredo di talk e approfondimenti quotidiani. Ma Radio1Sport offrira' molto di piu': la Serie A e la Serie B, il Giro d'Italia, i mondiali di volley, la Champions e l'Europa League, la Formula1, il Moto GP, il Tour de France, i campionati di Pallavolo e di basket, l'atletica (il Golden Gala) e il tennis, oltre allo sport paralimpico, che ci portera' fino alle Olimpiadi di Tokyo 2020. - (SEGUE). tai/com
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Maggio 2018

  • Nadal senza limiti. Continua a primeggiare il n.1 del mondo, in barba agli infortuni, al nuovo che avanza e anche ai suoi quasi 32 anni. Un fenomeno che si nutre di "mattone tritato".
  • Gli Internazionali di un tennista romano. Nascere ad un passo dal centrale del Foro Italico, scrutarlo, sognarlo e riusicire a calcarlo da beniamino del pubblico. "Core de Roma" Pistolesi racconta il suo sogno diventato realtà.
  • In America qualcosa si muove. I tornei d'oltreoceano giocati a Indian Wells e Miami hanno mostrato un panorama tennistico in movimento, in cui le certezze dei campionissimi traballanno e cominciano a intravedersi sprazzi di futuro.