RANKING ATP, COLPO RAONIC E BERDYCH

Canadese e ceco si piazzano rispettivamente al quarto e quinto posto della classifica mondiale scalzando Nishikori e Nadal, che non usciva dalla top ten da maggio 2005. Bene gli italiani, Vanni in top 100 con Fognini, Seppi, Bolelli e Lorenzi

TENNIS – Con la conclusione del torneo di Madrid e l’inizio della manifestazione di Roma, si entra nella fase cruciale della terra rossa, quella che porterà inevitabilmente al grande scontro del Roland Garros. Nel frattempo, movimenti importanti scuotono il ranking maschile in vista dell’evento nella capitale italiana: le gerarchie subiscono variazioni anche ai piani alti, modificando gli scenari del mese di maggio.

Il grande colpo non arriva da Andy Murray, che vince sulla superficie madrilena e si limita a conservare la terza posizione alle spalle di Djokovic e Federer, mentre grosse novità giungono appena giù dal podio: doppio salto per Milos Raonic e Tomas Berdych, adesso rispettivamente quarto e quinto della graduatoria. Scalzato Kei Nishikori, in sesta piazza, e soprattutto il finalista sconfitto nel torneo spagnolo, ovvero Rafa Nadal: il maiorchino arriva a Roma da settimo in classifica, gradino che non ricopriva addirittura da maggio 2005. Meno tre posti per l’iberico, chiamato al riscatto a partire dalla settimana al Foro.

Fuori dalla top ten, una menzione importante è quella di Gilles Simon, che scavalca Feliciano Lopez in dodicesima posizione. Anderson, Isner e Robredo, invece, beneficiano dei tre passi indietro di Bautista-Agut e completano il trio che va dalla sedici alla diciotto. Doppio salto in avanti per Gasquet e Mayer, ventunesimo e venticinquesimo, mentre arriva il percorso opposto per Gulbis e Cuevas alla ventidue e alla ventiquattro. Il +5 di Nick Kyrgios, reduce dal colpaccio ai danni di Federer, vale l’ingresso nelle prime trenta posizioni.

Gli italiani fanno registrare un bilancio soddisfacente. Fognini rimane proprio dietro il giovane australiano in trentunesima posizione, non cambiando il piazzamento della scorsa settimana, mentre Seppi rosicchia un punto e si attesta al trentanovesimo posto. Bolelli detiene il best week change azzurro: sei gradini scalati e numero 57 in ghiaccio. Un posto guadagnato anche da Lorenzi, novantaquattresimo, ma la vera gioia arriva da Luca Vanni: +17 e ingresso al centesimo posto del ranking mondiale. Sono adesso cinque, gli italiani nella top 100.

La settimana di Roma cambierà nuovamente le gerarchie del circuito maschile, con l’auspicio di un nuovo bilancio positivo dalla nostra truppa. I big si daranno battaglia ad un passo da Parigi, gli outsider proveranno il colpo grosso: lunedì il nuovo aggiornamento.


Nessun Commento per “RANKING ATP, COLPO RAONIC E BERDYCH”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • AO: DJOKOVIC CON WAWRINKA, FEDERER RITROVA RAFA Sorteggiato il tabellone maschile. Il numero uno ritrova il suo carnefice del 2014. Roger e Rafa potrebbero ritrovarsi in semifinale, ma lo svizzero prima potrebbe dover superare Murray ai […]
  • IW UOMINI: DJOKOVIC CON MURRAY, FEDERER CON NADAL Sorteggiato il tabellone del primo master 1000 della stagione. Nella parte alta, possibile rivincita della finale australiana in semifinale, nella metà inferiore potremmo invece ritrovare […]
  • DJOKOVIC CONTRO FEDERER, LA RIVINCITA Finale maschile al Bnp Paribas Open di Indian Wells in programma alle ore 21.00 italiane. Djokovic cerca di confermarsi campione e il poker nel deserto, Federer vuole vendicare la […]
  • SUBITO IN CAMPO I BIG THREE Il 2015 del circuito Atp inizia col botto e con tutti i magnifici tre in campo. Nadal difenderà il titolo a Doha dall’assalto di Djokovic, mentre Federer torna Brisbane dopo la finale […]
  • 2014 IN CIFRE: FEDERER VINCE, COME NESSUNO Il nostro viaggio statistico all’interno del 2014 ci svela che è lo svizzero il giocatore che ha vinto più partite e che ha giocato più finali nel corso della stagione. Mentre Bolelli è […]
  • IL PAGELLONE ATP DEL 2014 Dopo una stagione lunga e combattuta tra i campi di tutto il mondo, ecco le pagelle di Tennis.it per il circuito ATP

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.