RANKING ATP, DUE ITALIANI NELLA TOP 20 DOPO QUASI 40 ANNI

Marco Cecchinato raggiunge Fabio Fognini nella parte nobile della classifica mondiale dopo gli ottavi di finale raggiunti a Shanghai, mentre Djokovic si avvicina sempre di più al ritorno in vetta
lunedì, 15 Ottobre 2018

TENNIS – Era il 28 maggio del 1979, Corrado Barazzutti si trovava alla posizione numero 16 della classifica mondiale e Adriano Panatta alla 19. Due settimane dopo, alla fine del Roland Garros, l’attuale capitano di Coppa Davis uscì dai primi venti, e da quel momento sono passati quasi quaranta anni prima che il tennis italiano potesse tornare ad avere due giocatori all’interno della Top 20 del Ranking Atp.

A fare compagnia a Fabio Fognini infatti è arrivato Marco Cecchinato, protagonista di un 2018 da incorniciare e reduce a Shanghai dal primo ottavo di finale della carriera in un Masters 1000 (battuto dall’eventuale vincitore del titolo Novak Djokovic). Il palermitano è salito alla posizione numero 19, a cinque “lunghezze” dal ligure, e diventa il nono giocatore italiano della storia a livello complessivo ad essere riuscito ad entrare tra i primi venti del ranking. E se Fognini e Cecchinato riusciranno a chiudere l’anno mantenendo la propria posizione all’interno di questa nobile “fetta” della classifica, sarà addirittura la prima volta dal 1973, quando ci riuscirono Panatta (numero 14) e Bertolucci (numero 20). Dietro di loro poi ci sono Andreas Seppi alla “casella” numero 46 e Matteo Berrettini alla numero 52 (best ranking per il tennista romano), mentre bisogna poi arrivare oltre la Top 100 per trovare gli altri azzurri Lorenzo Sonego (numero 101), Paolo Lorenzi (numero 115), Thomas Fabbiano (numero 131), Stefano Travaglia (144), Simone Bolelli (numero 146), Luca Vanni (numero 151), Gianluigi Quinzi (numero 155), Alessandro Giannessi (numero 163), Salvatore Caruso (numero 167), Andrea Arnaboldi (numero 190) e Matteo Donati (numero 198).

DJOKOVIC

Passando invece ad analizzare la classifica mondiale nella sua globalità, all’interno della Top Ten Novak Djokovic si avvicina sempre di più al ritorno alla posizione numero uno. Grazie al successo ottenuto al Masters 1000 di Shanghai infatti, il serbo ha superato Roger Federer (attualmente quindi numero 3 della classifica mondiale) e si trova a soli 200 di distanza da Rafa Nadal, chiamato a difendere il proprio primato in queste ultime settimane della stagione. Riguardo alla Race che porta alle Atp Finals di Londra invece un bel passo in avanti lo ha compiuto Kei Nishikori, che grazie ai quarti di finale raggiunti a Shanghai e alle concomitanti sconfitte al primo turno di Cilic e Thiem, si è avvicinato molto proprio all’ottavo posto occupato dall’austriaco, che ora ha soltanto 500 punti di vantaggio rispetto al giapponese.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RANKING ATP, DUE ITALIANI NELLA TOP 20 DOPO QUASI 40 ANNI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.