RANKING ATP, FERRER INCALZA NADAL: RIECCO GULBIS

Il Ranking Atp vede poche novità nelle posizioni di vertice: guadagna oltre trenta posizioni Ernest Gulbis
lunedì, 26 Ottobre 2015

Tennis. Si è giocato a Vienna, Stoccolma e Mosca in quest’ultima settimana: il primo un Atp 500 che infatti vede Ferrer avvicinarsi non poco a Nadal nel Ranking Atp, gli altri due invece dei 250 con trionfi rispettivamente per Berdych e Cilic.

Non cambia nulla nelle prime dieci posizioni in classifica, dove Ferrer però si avvicina a soli 200 punti da Nadal fermo in settima posizione. Appena fuori dalla top ten Gasquet torna n.11 al posto di Anderson, mentre Cilic scavalca Isner alla n.13. Ad un passo dalla top 20 Paire, ora n.21: continua a salire Bautista-Agut ora n.24 (+3) grazie alla finale raggiunta a Mosca. Più tre in graduatoria anche per Sock, sconfitto all’ultimo atto di Stoccolma da Berdych ma ora n.28.

Veniamo al maggior exploit della settimana: si tratta di Johnson che con la finale raggiunta al 500 di Vienna scala la bellezza di 14 posizioni assestandosi alla n.33. Grande Baghdatis, n.41 con un +5 in classifica, cade invece Bellucci di 6 posizioni (n.39) ma soprattutto Robredo ora n.42 (-11). Male anche Coric, ora n.47 (-8) ed Andujar n.62 (-11). In salita Gabashvili ora n.52 (+5), Haase n.56 (+7) e Janowicz che prova lentamente la scalata della Ranking, ora n. 60 (+5). Da segnalare il +35 del redivivo Gulbis ora n.85 grazie alla semifinale di Vienna e l’ingresso in top 100 del russo Donskoy, merito della semifinale di Mosca persa col poi vittorioso Cilic.

Gli italiani: stabile alla n.22 Fognini, sale alla n.27 (+1) Seppi mentre fermo alla n.59 Bolelli. Perdono una sola posizione rispettivamente Lorenzi n.72 e Cecchinato n.89.


Nessun Commento per “RANKING ATP, FERRER INCALZA NADAL: RIECCO GULBIS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.