RANKING ATP: LORENZI (QUASI) NUMERO UNO D’ITALIA

La splendida doppietta italiana firmata da Fabio Fognini e Paolo Lorenzi potrebbe cambiare le sorti del ranking in casa nostra. Intanto, dopo un lungo digiuno, Gael Monfils vince a Washington e ritorna in Top 15 scavalcando Richard Gasquet
lunedì, 25 Luglio 2016

TENNIS – Ad una settimana dalla cocente delusione in Davis, l’Italia sorride. L’Italia sorride e, come sempre, la  verità sta nel mezzo: dove Paolo Lorenzi vince il primo titolo della sua carriera alla soglia dei 35, dove Fabio Fognini ritorna al successo nella sua Umago dopo più di due anni di digiuno. I due italiani mettono a segno una storica doppietta e guadagnano, anche in termini di classifica, punti importantissimi. “Paolino” è adesso ad un passo dal diventare numero uno d’Italia, perché qualora il ligure dovesse uscire al primo turno nel Masters canadese, dove affronterà Steve Johnson, i 300 punti in uscita dovuti alla finale raggiunta ad Amburgo 365 giorni peserebbero e non poco. “Fogna” attualmente 33 del mondo grazie al successo croato, da settimana prossima potrebbe scendere fino al 41esimo gradino del ranking, d’altra parte Lorenzi (impegnato nel Challenger di Biella) potrebbe approfittare di questa situazione e raggiungere addirittura il 38esimo posto (adesso occupa proprio il 41esimo) scalzando proprio l’amico e compagno di Davis.

Nessun movimento nella Top 10, ottimo balzo in avanti di Gael Monfils. Il tennista transalpino, che dopo la finale a Montecarlo aveva perso il bandolo della matassa, con la vittoria nell’ATP 500 di Washington guadagna 3 posizioni, supera Richard Gasquet e ritorna numero 14 del mondo. Ritorna in Top 20 il sempreverde Feliciano Lopez, vincitore a Gstaad, e guadagna altre 8 importantissime posizioni il gigante buono Ivo Karlovic. Dopo il successo a Newport e la finale persa con tanti rimpianti nella città capitolina, il croato raggiunge il 27esimo posto ad appena 300 punti dalla Top 20. Best Ranking anche per Steve Johnson (21), Alexander Zverev (25), Gerald Melzer (89) e Andrej Martin (98).

La situazione tra gli azzurri, Fognini e Lorenzi esclusi, rimane più o meno immacolata. Andreas Seppi guadagna una posizione e si riavvicina alla Top 50, Thomas Fabbiano fa lo stesso e raggiunge lo scalino numero 110, quattro posizioni in più per Marco Cecchinato, adesso 139.


Nessun Commento per “RANKING ATP: LORENZI (QUASI) NUMERO UNO D'ITALIA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.