RANKING ATP E WTA, MURRAY FRA I FAB FOUR: BACSINSZKY SHOW

Poche variazioni nei Ranking Atp e Wta: in compenso, la Davis e Monterry mettono in mostra gradevoli sorprese, con balzi importanti nelle rispettive graduatorie
lunedì, 9 Marzo 2015

Tennis. La settimana uscente vedeva i maschi impegnati nel weekend di Davis, ragion per cui sono praticamente nulle le variazioni nel Ranking Atp di questo lunedì, soprattutto per quanto concerne le prime posizioni. Stesso discorso anche per le ragazze, si giocava a Monterry e Kuala Lumpur, tornei che hanno smosso qualche posizione ma non di rilievo.

La principale novità del weekend è dettata dal ritorno fra i fab four di Andy Murray, impegnato in Davis questo fine settimana contro gli Stati Uniti: dello scozzese, nella sua Glasgow, il punto decisivo contro John Isner. Ora è n.4 del mondo con appena 10 punti di vantaggio su Nishikori, che nonostante la vittoria su Raonic, vede il suo Giappone uscir sconfitto dalla sfida contro il Canada. Nota di merito per Leonardo Mayer, non tanto per le due posizioni guadagnate nel Ranking (ora è n.27), quanto per essersi aggiudicato la più lunga partita di tutti i tempi disputata nella Coppa Davis: contro il brasiliano Souza, con lo score di  7-6 (4) 7-6 (5) 5-7 5-7 15-13, al termine di 6 ore e 42 minuti di gioco.

Gli italiani: stabile Fognini, sale di due gradini Seppi ora n.33, immobili Lorenzi e Bolelli.

Il Ranking Wta è “scosso” dalle due giocatrici del momento, capaci di arrivare per due tornei consecutivi in finale: Acapulco e poi Monterry, è sempre Timea Bacsinszky contro Caroline Garcia; entrambe le vittorie sono andate a favore della svizzera. Per la 26enne elvetica balzo sino alla n.26, suo best ranking: la 22enne spagnola può consolarsi col suo record personale in classifica pari alla n.28 nonostante le due sconfitte di fila all’ultimo atto. A Kuala Lumpur trionfa la Wozniacki, non senza qualche patema d’animo: ad uscire sconfitta è la Dulgheru, che dopo aver vinto il primo set per 6-4 si fa rimontare con un netto 6-2, 6-1. Anche per la rumena una consolazione non da poco, le ben 22 posizioni guadagnate in graduatoria, ora è n.72.

Le italiane: stabili la Errani (perdente in semifinale contro la Bacsinszky ), Pennetta e Giorgi. Scende di un gradino la Vinci, ora n.40 e la Knapp ora n.56. Stabile alla n.70 Francesca Schiavone.


Nessun Commento per “RANKING ATP E WTA, MURRAY FRA I FAB FOUR: BACSINSZKY SHOW”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.