RANKING WTA, BALZO WOZNIACKI

La danese è la nuova numero cinque della graduatoria mondiale. Perde una posizione Ana Ivanovic, salgono Makarova e soprattutto Venus Williams. Gloria anche per la diciannovenne Madison Keys
lunedì, 2 Febbraio 2015

TENNIS – Gli Australian Open non possono dirsi esauriti con l’assegnazione dei titoli. Le conseguenze del primo Slam della stagione si ripercuotono inevitabilmente su un ranking femminile che ha tanto da dire, soprattutto in chiave outsider, visto che il predominio della coppia di testa è stato confermato anche dai risultati sul cemento di Melbourne. Se Serena Williams e Maria Sharapova restano rispettivamente al primo e secondo posto, quindi, i riflettori si spostano sulle altre posizioni della top ten.

A far registrare il miglioramento più interessante è senza dubbio Caroline Wozniacki, che guadagna tre posti nonostante il ko contro Vika Azarenka al secondo turno. Il balzo della tennista danese è frutto non tanto della sua prestazione deludente in terra australiana, quanto del passo indietro di Ana Ivanovic, che invece scende in sesta posizione dopo lo scivolone all’esordio. Due gradini in meno anche per Agnieszka Radwanska, adesso ottava, mentre le insidie più serie provengono dai numeri nove e undici: la Kerber, decima, divide una delle rivelazioni del torneo come Ekaterina Makarova e una leonessa ritrovata come Venus Williams. Male la Pennetta che perde terreno e favorisce la Petkovic e la sua connazionale Sara Errani, mentre la Jankovic cede il passo alla Safarova in top fifteen.

La mancata riconferma della finale dello scorso anno costa parecchio a Dominika Cibulkova: la slovacca scende dal decimo al diciottesimo posto, a sole due posizioni dalla grande promessa Madison Keys: l’americana piazza un +15 che la proietta al ventesimo posto, in attesa di riproporsi nei prossimi grandi eventi del circuito. Subito dietro la diciannovenne c’è Shuai Peng, che guadagna un posto e scalza Karolina Pliskova, mentre si segnala l’ottimo progresso della Brengle: diciotto scalini per raggiungere l’attuale numero quarantasei. Nulla da fare, invece, per la già citata Azarenka, che perde cinque posti nonostante il buon torneo disputato: adesso è quarantanovesima.

Le italiane, che per una volta hanno lasciato le luci della ribalta ai colleghi uomini, possono comunque ritenersi soddisfatte per i risultati nel ranking. Oltre all’avvicendamento Errani-Pennetta, si segnala il buon risultato di Camila Giorgi, che adesso è alla numero 31. Bene anche Roberta Vinci, quarantesima grazie al +5 di oggi, mentre Francesca Schiavone ne perde tre e diventa ottantunesima. Stesso esito della milanese per Karin Knapp, ora alla numero cinquantatre.


Nessun Commento per “RANKING WTA, BALZO WOZNIACKI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.