RANKING WTA: EXPLOIT KASATKINA, HALEP SEMPRE N.1

Splendido torneo della Osaka e Kasatkina, giunte in finale: sempre leader la Halep
lunedì, 19 Marzo 2018

Tennis. Gli Indian Wells sono terminati, consegnandoci una finale ed una vincitrice del tutto inaspettata. Con effetto immediato e prepotente sul Ranking Wta, che questa settimana presenta non poche e pesanti variazioni nel consueto lunedì di aggiornamenti.

Partiamo dalla Halep che mantiene il vantaggio di circa 800 punti sulla Wozniacki, per nessuna delle due è stato un tornei indimenticabile. L’unica variazione in top ten vede l’avvicendamento Osapenko per Pliskova con la giovane lettone che si guadagna la quinta piazza.

Una naturale conclusione, l’immobilità delle prime posizioni, visto che nessuna di esse ha disputato un Indian Wells straordinario.La vincitrice del torneo, la ventenne Kasatkina sale di otto piazze e si assesta alla n.11, mentre la coetanea e finalista Osaka registra l’exploit della settimana con ben 22 gradini in su e posizione n.22.

Guadagna tre posizioni la Sevastova, ora n.17, scende di 4 la Mladenovic alla n.19 mentre la Suarez Navarro continua il suo buon momento guadagnando quattro posizioni, ora è la n.23. La Sharapova perde un posto ed è n.42, cade la Kuznetesova alla n.27 scivolando di 9 piazze mentre bel più 11 della croata Martic n.40. Crollo Vesnina, meno 19, adesso numero 43.

Le italiane: sempre n.1 la Giorgi alla n.62, perde due posizioni in virtù della non partecipazione ad Indian Wells. Meno tre per la Schiavone alla n.92, ne perde altrettante la Errani ora n.96. Continua il crollo della Vinci, ora n.166 e meno 19 per la tarantina.

 


Nessun Commento per “RANKING WTA: EXPLOIT KASATKINA, HALEP SEMPRE N.1”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.