RANKING WTA, RADWANSKA DAVANTI A BOUCHARD

Il sorpasso della polacca sulla canadese è l'unico movimento in top ten. A Finals già decise, l'attenzione si sposta in coda: le prime due italiane rimangono stabili, Giorgi e Knapp guadagnano terreno
lunedì, 13 Ottobre 2014

TENNIS – Il termine della stagione è ormai prossimo, ma è sempre l’occasione giusta per rosicchiare terreno sulle dirette concorrenti. Nonostante non ci sia più nulla da aggiungere in ottica Finals, con gli otto posti disponibili già assegnati da diverse settimane, il ranking femminile continua a far registrare movimenti interessanti dopo la doppia tappa asiatica e l’evento di Linz.

La Race to Singapore è conclusa e le fantastiche otto si preparano al meglio per la manifestazione della prossima settimana, ma in classifica generale c’è ancora da lottare, anche in top ten. La prima scossa in graduatoria arriva dalla Polonia e porta la firma di Agnieszka Radwanska. Il sorpasso ai danni di Eugenie Bouchard vale l’approdo in sesta posizione, che potrebbe essere considerata virtualmente la quinta: davanti a lei c’è ancora Na Li, la cui cancellazione dal circuito non è stata ancora annunciata dalla giocatrice cinese.

Poco fuori dall’Olimpo c’è il passo in avanti a braccetto di Ekaterina Makarova e Jelena Jankovic: la russa e la serba scavalcano Dominika Cibulkova, portandosi rispettivamente in dodicesima e tredicesima piazza. La slovacca è la nuova numero 14 e conferma il momento altalenante anche nelle statistiche di inizio settimana.

Alle spalle delle posizioni più vantaggiose, muovono la classifica anche le vincitrici dei tornei appena conclusi: a Linz vince Karolina Pliskova, che si arrampica su tre scalini e si porta al ventisettesimo posto. C’è gloria anche per l’americana Alison Riske, campionessa a Tianjin su Belinda Bencic. La giocatrice statunitense passa dalla 62 alla 44, firmando il best week change delle prime cinquanta posizioni. Unica regina a non cambiare la sua situazione è Samantha Stosur, ferma in diciottesima posizione alle spalle di Lucie Safarova per soli trenta punti.

Anche le italiane, tutto sommato, possono sorridere. Errani e Pennetta conservano il loro status in top fifteen, con la bolognese stabile all’undicesimo posto e la brindisina al quindicesimo. Il primo spostamento di rilievo è quello di Camila Giorgi, che grazie alla finale persa in Austria passa dalla quarantaduesima alla trentanovesima posizione. La marchigiana torna la terza forza azzurra davanti a Roberta Vinci, ferma alla 41 anche questa settimana. Progressi anche per Karin Knapp, che fa registrare un +6 fino alla numero 53. L’unico neo italiano rimane Francesca Schiavone, che perde altri due posti e scivola in ottantaduesima piazza.

Una delle ultime occasioni per migliorare il proprio ranking passa dall’Europa. Abbandonato il tour asiatico, l’attenzione si sposta sui tornei settimanali di Lussemburgo e Mosca. Anche i colori azzurri in corsa: Pennetta e Giorgi vanno nella capitale russa, Vinci e Knapp sgomitano per un buon risultato nel piccolo Stato centro-europeo.


Nessun Commento per “RANKING WTA, RADWANSKA DAVANTI A BOUCHARD”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • HALEP PER LA STORIA, JANKOVIC PER IL BIS Finale femminile a Indian Wells in programma alle 19.00 ora italiana. La rumena può diventare la prima giocatrice del suo paese a vincere un torneo Premier Mandatory, mentre la serba, che […]
  • INDIAN WELLS: SI SALVA SOLO LA VINCI È di una vittoria e due sconfitte il bilancio azzurro al primo turno del Bnp Paribas Open di Indian Wells. Buona rimonta di Roberta Vinci contro la Gajdosova, mentre escono di scena […]
  • INDIAN WELLS DONNE, IL TABELLONE Sorteggiato il tabellone principale del primo torneo Premier Mandatory della stagione. Torna Serena Williams, che nella parte viene abbinata a Simona Halep. Strada in salita per la […]
  • US OPEN: MASHA SULLA STRADA DI SERENA PER LA STORIA La russa estratta nella metà della Williams, che potrebbe ritrovare la Bencic ai quarti. Simona Halep, nella parte bassa, può trovare in semifinale Caroline Wozniacki, finalista del 2014, […]
  • RANKING WTA, ERRANI A PICCOLI PASSI Sarita scavalca anche la Petkovic e si porta ad un solo gradino dal ritorno in top fifteen. Salgono anche Pliskova e Bacsinszky, giù Makarova e Kerber. Solo gioie per le altre italiane
  • AUSTRALIAN OPEN, IL PAGELLONE FEMMINILE Va in archivio il primo slam dell’anno. Trionfa Serena, ma Masha lotta. Ritorna in scena Venus Williams, mentre fa la sua fragorosa comparsa la Keys. Deludono in tante, le italiane non […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.