RANKING WTA: VENUS FA 50, CIBULKOVA IN TOP TEN

Le principali variazioni nel Ranking Wta: Venus Williams sale, bentornata Cibulkova
lunedì, 25 Luglio 2016

Tennis. Si sono giocati diversi tornei Wta nella settimana uscente, che hanno provocato non pochi cambiamenti anche nelle posizioni più elevate del Ranking, top ten compresa.

Protagonista della settimana è senza dubbio Venus Williams: a Stanford arriva il titolo n.50 per lei, che a 36 anni raggiunge la sesta posizione soffiandola alla Azarenka, ferma per maternità. Non è però la sola mutazione della top ten, che accoglie un gradito ritorno, quello della Cibulkova. Più due per lei, uscita in semifinale da Stanford a cospetto della Konta: quest’ultima compie un salto di ben 4 piazze, assestandosi alla n.14. 

Perde invece quattro gradini e scende alla n.18 l’australiana Stosur, campionessa esattamente un anno fa a Gastein contro la nostra Knapp. Non accade nulla fino alla n.32, dove troviamo la tedesca Siegemund con un balzo di 8 posizioni grazie alla sorprendente vittoria in quel di Bastad. L’altro exploit è quello della belga Wickmayer, che vince a Washington e vola alla n.38 decollando di ben 8 posizioni.

Il salto più significativo ai confini della top 50 è quello della Riske: l’americana passa dalla n.78 alla n.58 grazie alla semifinale (persa) nel derby contro Venus. Esattamente un anno fa trionfava l’ucraina Tsurenko in quel di Istanbul, punti non difesi che la fanno crollare alla n.60 con un pesante -18.

Le italiane: tutto immobile, dalla Vinci alla n.8 alla Errani n.25. La Giorgi è ferma alla n.77 mentre la Knapp precipita di 21 posizioni fino alla n.106, lei finalista un anno fa a Gastein. La Schiavone scende dalla n.100 a n.107.


Nessun Commento per “RANKING WTA: VENUS FA 50, CIBULKOVA IN TOP TEN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.