RAONIC: “AMMIRAZIONE MASSIMA PER I TOP 3”

Raonic parla di Federer, Djokovic e Nadal e delle previsioni sulla sua stagione

Raonic ha parlato dei fab three e delle difficoltà nell’affrontarli, ma allo stesso tempo di quanto si ritenga fortunato a vivere nella loro stessa era.

Il mio rispetto e la mia ammirazione per Djokovic, Federer e Nadal crescono sempre di più, sono davvero incredibili. In televisione non si parla tanto dei loro risultati nei Masters 1000, ma i numeri e i record che hanno raggiunto sono impressionanti e significativi. Per un appassionato medio di tennis è difficile tenere conto di certe statistiche perchè i Big Three vincono sempre, ma quello che fanno è straordinario: ci sono tanti tennisti che cercano di raggiungere grandi risultati oltre a loro e che fanno il massimo per batterli. I Masters 1000 sono importanti, vincerne uno significherebbe finire l’anno con molti punti e quindi salire nel ranking. Tra l’altro si gioca ogni giorno e spesso non è facile recuperare dopo un match duro”.

Poi una panoramica di Federer sul suo inizio di carriera: “Ero un talento, ma non è facile essere un talento. Riuscire a sfondare è stata la parte più difficile per me. Passare dal circuito Junior a quello dei professionisti è il passo più difficile. Se fallisci non puoi più tornare al circuito Junior, non hai alternative o piani di fuga. Le persone si chiedevano se sarei riuscito a sfruttare il mio talento ed ottenere importanti risultati. Persi al primo turno del Roland Garros nel 2003, poi vinsi per la prima volta Wimbledon ed il resto è storia”.


Nessun Commento per “RAONIC: "AMMIRAZIONE MASSIMA PER I TOP 3"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.