RAONIC: “DJOKOVIC AVRÀ BISOGNO DI TEMPO PER RECUPERARE FIDUCIA”

Il gigante canadese ha ammesso che il numero 1 del mondo avrà bisogno di tempo per recuperare la fiducia dei suoi colleghi
martedì, 30 Giugno 2020

Tennis. L’organizzazione dell’Adria Tour da parte di Novak Djokovic ha lasciato un enorme strascico di polemiche. In un’intervista all’emittente canadese TSN, Milos Raonic non ha voluto incolpare il serbo, ma ha ammesso che il numero 1 del mondo avrà bisogno di tempo per recuperare la fiducia dei colleghi.

“So che era uno di quelli contrari all’idea di andare agli US Open e ha detto che in quelle condizioni non vede come si possa giocare uno Slam“ ha ricordato Raonic. 

“Penso che forse dopo questa serie di eventi quell’argomentazione in particolare non abbia lo stesso peso. Con l’avvicinarsi degli US Open quei suoi commenti non avranno tanta importanza.

Per le altre cose penso che abbia guidato i giocatori in modo positivo, ma per quanto riguarda questa specifica situazione che stiamo affrontando al momento, gli ci vorrà un po’ per riconquistare la fiducia“ – ha spiegato il bombardiere canadese.

Raonic si è soffermato anche sulle misure adottate dagli US Open: “Stai chiedendo al giocatore di fare una scelta su ciò che è più importante per lui: il tennis o la sua salute? Il mio fisioterapista sa cosa ho passato negli ultimi cinque, sei mesi. 

Sa che tipo di rimedi e trattamenti hanno successo con tali problemi e conosce il mio corpo.

Durante uno Slam il programma con il mio fisioterapia varia tra due ore e due ore e mezzo al giorno, lo staff USTA e ATP può offrirmi queste ore?”


Nessun Commento per “RAONIC: "DJOKOVIC AVRÀ BISOGNO DI TEMPO PER RECUPERARE FIDUCIA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.