RECORD A MIAMI: NOVE AZZURRI NEL TABELLONE PRINCIPALE

A Fognini, Sinner, Sonego, Caruso, Travaglia e Musetti si sono aggiunti dopo le qualificazioni Lorenzi, Fabbiano e Gaio
mercoledì, 24 Marzo 2021

TENNIS – E’ salito a quota nove il numero di tennisti che compone la pattuglia azzurra nel tabellone principale del Masters 1000 di Miami. Paolo Lorenzi e Thomas Fabbiano infatti hanno superato l’ultimo turno delle qualificazioni, raggiungendo nel main-draw Fabio Fognini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti, Stefano Travaglia e Salvatore Caruso. Mentre Federico Gaio è rientrato nel tabellone principale come lucky-loser certificando così un vero e proprio record. 

E’ la prima volta, se si escludono gli Internazionali d’Italia, che un numero così alto di giocatori italiani prende parte ad un torneo Masters 1000 dalla porta principale. E naturalmente le aspettative sono importanti, soprattutto alla luce dei tanti prestigiosi forfait arrivati nelle ultime ore (su tutti quelli di Rafa Nadal e Dominic Thiem che si sono aggiunti a quello del numero uno del mondo Novak Djokovic). La speranza quindi è che dal cemento di Miami possano arrivare risultati lusinghieri, a partire ovviamente dai più “alti” nel ranking Fognini, Sinner e Sonego. Ma dopo la splendida settimana vissuta ad Acapulco anche su Lorenzo Musetti inevitabilmente si concentra l’attenzione degli addetti ai lavori. Non sarà certamente facile perché comunque il torneo della Florida ha come teste di serie giocatori come il numero due del mondo Daniil Medvedev e a seguire Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev, Andrey Rublev, Diego Schwartzman, Denis Shapovalov, Roberto Bautista Agut e David Goffin. Ma il gruppo azzurro è carico e cercherà sicuramente di farsi valere in questo importante appuntamento che precede l’avvio della stagione sulla terra rossa europea. A tale proposito una menzione particolare la merita Paolo Lorenzi, che a quasi 40 anni di età torna a giocare un Masters 1000 per la prima volta dal 2018 quando scese in campo a Madrid. La sua determinazione deve essere un esempio per i suoi “colleghi” italiani più giovani e la speranza è che i vari Sinner e Musetti di turno possano prendere da lui la capacità di avere sempre il giusto atteggiamento.

(Nella foto Fabio Fognini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RECORD A MIAMI: NOVE AZZURRI NEL TABELLONE PRINCIPALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.