RG 18: IL SOGNO DI CECCHINATO SI INFRANGE IN SEMIFINALE

Il tennista azzurro ha giocato alla pari per due set contro Dominic Thiem, che poi ha portato a casa la vittoria 7-5 7-6 6-1 assicurandosi un posto nella finalissima di domenica
venerdì, 8 Giugno 2018

TENNIS – E’ uscito tra gli applausi scroscianti del “Philippe Chatrier”, meritati dal primo all’ultimo per lo splendido torneo disputato, e anche se la meravigliosa cavalcata di Marco Cecchinato al Roland Garros 2018 si è fermata in semifinale davanti alla solidità di un campione come Dominic Thiem (vittorioso in tre set 7-5 7-6 6-1), il tennista azzurro è entrato comunque nella storia del tennis mondiale a suon di prestazioni straordinarie, che hanno fatto sognare l’Italia intera della racchetta.

Anche oggi, nella sfida che lo vedeva opposto all’attuale numero 8 del mondo, Cecchinato ha dimostrato tutto il suo talento, e nei primi due set ha giocato decisamente alla pari con il giocatore austriaco, che ha dovuto dare fondo a tutte le sue energie per evitare di andare sotto nel punteggio. All’azzurro rimarrà certamente il rimpianto di quel secondo set point avuto a disposizione con il proprio servizio nell’emozionante tie-break del secondo parziale, quando dopo aver recuperato da 3-6 a 6-6 si è portato sul 10-9 con la chance di riequilibrare le sorti dell’incontro, ma in quel frangente Thiem ha estratto dal cilindro una smorzata da applausi, e poco dopo ha chiuso i conti 12 punti a 10 incanalando l’incontro definitivamente dalla sua parte. Cecchinato infatti, già capace di recuperare un break di svantaggio anche nel primo set prima di cedere 7-5 per una questione di centimetri durante il proprio turno di battuta giocato sul 5-5, dopo aver ceduto il secondo in quella maniera, al culmine di una altalena di emozioni che hanno regalato un grande spettacolo agli spettatori del centrale, non ha più avuto la forza di contrastare la potenza dei colpi di Thiem. Anche perché l’austriaco, forte del vantaggio acquisito, ha giocato sul velluto portando a casa la vittoria sul definitivo 6-1, staccando così il pass per la finalissima di domenica che lo vedrà lottare per il suo primo titolo Slam della carriera. Marco Cecchinato invece esce dal Roland Garros a testa altissima, dopo aver giocato un tennis di altissimo spessore che per quasi due settimane lo ha elevato al livello dei migliori, e le vittorie su David Goffin e Novak Djokovic (rispettivamente agli ottavi e ai quarti di finale), insieme a quanto ha saputo fare anche nei primi due set della semifinale con Thiem, rappresentano le punte di diamante di quello che per il tennista azzurro è stato (almeno fino a questo momento) il torneo della sua vita.

(Nella foto Marco Cecchinato – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RG 18: IL SOGNO DI CECCHINATO SI INFRANGE IN SEMIFINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.