RG 2019: DJOKOVIC, NISHIKORI E THIEM CENTRANO I QUARTI

Il serbo e l'austriaco hanno portato a casa due vittorie veloci e convincenti contro rispettivamente Struff e Monfils, mentre il giapponese è andato al quinto con Paire

TENNIS – E’ stato poco più di un allenamento vista la tranquillità con la quale ha condotto le operazioni in campo dal primo all’ultimo punto, e grazie ad un’altra prestazione praticamente perfetta Novak Djokovic è diventato il primo giocatore a conquistare i quarti di finale del Roland Garros per dieci anni di fila.

Il serbo si è sbarazzato di Jan-Lennard Struff in tre facili set (6-3 6-2 6-2 il punteggio finale), confermando l’ottimo momento che sta attraversando tra gli applausi del pubblico del “Philippe Chatrier”, e dopo le ottime prove sfoderate in questa prima “fetta” di torneo il pubblico parigino è sicuramente pronto a sostenerlo anche nelle prossime sfide. Soltanto nella prima parte del primo set Struff è riuscito quanto meno ad opporre una minima resistenza mettendo in campo il 90 per cento di prime palle, poi però, dopo il break del momentaneo 5-3 in favore del serbo, Djokovic ha cambiato decisamente marcia, tanto da chiudere il parziale velocemente sul 6-3 per poi salire subito sul 4-0 nel secondo. Quindi, una volta messa in tasca anche la seconda frazione, Djokovic è volato sul 4-0 anche nella terza, e in pochi minuti si è assicurato vittoria e passaggio ai quarti di finale con il minimo sforzo.

NISHIKORI

Ha dovuto dare fondo a tutte le sue energie invece Kei Nishikori, costretto al quinto set nella prosecuzione del match con Benoit Paire dopo l’interruzione per oscurità di ieri sul punteggio di 6-2 6-7 6-2 in favore del giapponese. Alla ripresa del gioco, sul “Suzanne Lenglen”, Nishikori ha recuperato un break di svantaggio rimettendosi in carreggiata sul 4-4, ma nel successivo e rocambolesco tie-break, dopo aver mancato due match-point, ha ceduto 10 punti a 8 ad un Paire più che galvanizzato dal momento. Nel quinto e decisivo set quindi il francese ha sfruttato l’inerzia positiva per portarsi prima sul 3-1 e poi sul 5-3, ma al momento di servire per portare a casa l’incontro si è inspiegabilmente inceppato, permettendo così a Nishikori di dare forma alla ormai quasi insperata rimonta con la quale ha conquistato il passaggio ai quarti di finale sul definitivo 7-5.

THIEM

Ha regalato meno emozioni del previsto, infine, la sfida tra Dominic Thiem e Gael Monfils, che sul “Philippe Chatrier” ha visto l’austriaco dominare la scena in tre set (6-4 6-4 6-2) grazie ad una prova di grande spessore con la quale non ha lasciato alcuna chance al suo avversario. Nel primo set Thiem è partito subito forte salendo sul 3-0 con due break di vantaggio, e anche se nell’ottavo game ha permesso a Monfils di recuperarne uno, ha poi messo in tasca il parziale sul 6-4 senza problemi. Nella seconda frazione invece a Thiem è stato sufficiente strappare il servizio al francese nel nono gioco, per il momentaneo 5-4 che gli ha permesso poi di archiviare la pratica anche stavolta sul 6-4, mentre nel terzo set le cose sono state ancora più facili per la testa di serie numero 4 dello Slam parigino, protagonista di un perentorio 6-2 con il quale ha portato a casa la vittoria con pieno merito.

(Nella foto Novak Djokovic – Patrick Boren)


Nessun Commento per “RG 2019: DJOKOVIC, NISHIKORI E THIEM CENTRANO I QUARTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Ottobre 2019

  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.
  • Che caratteraccio Daniil! Medvedev ha un temperamento a volte iroso che lo rende poco simpatico, ma il suo tennis imprevedibile che non piace agli avversari piace molto al pubblico...
  • Il grande talento di Bianca. La Andreescu è la prima tennista nata nel Terzo Millennio capace di conquistare un titolo Slam. Ci è riuscita agli US Open sulla pericolosissima beniamina di casa Serena Williams.
  • Un secolo di gloria. Lo storico Circolo Canottieri Roma ha compiuto 100 anni e ha festeggiato con una favolosa festa alla quale sono intervenuti 500 soci ed ospiti illustri del mondo sportivo, artistico e culturale. A concludere la serata dei sontuosi fuochi d'artificio.