RG 2019: BOLELLI AL II TURNO DELLE QUALI

"Non è stato un match facile, Dal prossimo anno solo doppio, penso che possa allungarmi la carriera".
lunedì, 20 Maggio 2019

35 anni ad ottobre ed attuale 191 del ranking, il bolognese Simone Bolelli ha superato al tie-break del secondo set il giovane polacco Kamil Majchrzak, 23 anni e 118 del mondo, dopo aver sprecato un match-point sul 5/4 e servizio.

Risultato: S.Bolelli(ITA) b.K.Majchrzak(POL) 75 76

“Non è stato un match facile. Lui è giovane e viene da buoni risultati. Peccato per quel match-point, ma poi lui mi ha restituito il favore affossando in rete il secondo set-point” dichiara Bolelli che aggiunge “mi sento bene fisicamente , la terra mi piace ed ho rinunciato al cemento americano per preparare bene la stagione sul rosso.

Farò le quali anche a Wimbledon e poi penso di tirare un po’ il freno con il singolare. Voglio rilanciarmi nel doppio, fare buoni risultati per avere una buona classifica a fine anno.” continua Simone che in doppio è stato n.8 nel 2015 ed ha conquistato gli Open d’Australia in coppia con Fabio Fognini.

Credo che giocare il doppio possa allungarmi la carriera. In singolo sto facendo fatica a risalire in classifica, mentre giocare in doppio mi piace. Sì, un modo per allungare la carriera”.

Foto Patrick Boren


Nessun Commento per “RG 2019: BOLELLI AL II TURNO DELLE QUALI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.