RG, LE VOCI DELLA DOMENICA

La soddisfazione di Nishikori, Tsonga e della Ivanovic, ma soprattutto il polverone sollevato da Alize Cornet per una decisione controversa: "Vergogna", grida la francese dopo il match con la Svitolina
domenica, 31 Maggio 2015

TENNIS – La pioggia delle ultime ore ha interrotto gran parte della tabella di marcia domenicale, ma ci sono anche cinque match conclusi nell’arco della giornata odierna. Tre match del tabellone maschile e due del tabellone femminile: il postpartita regala sensazioni contrastanti dei protagonisti che, come di consueto, si sono concessi ai microfoni della sala stampa.

Il primo ad accedere alla fase successiva è Kei Nishikori, che regola agevolmente Gabashvili. Il giapponese si dice soddisfatto dell’ingresso nei primi otto giocatori del Roland Garros: “Era l’obiettivo minimo che mi ero posto alla vigilia, sono davvero soddisfatto di aver rispettato le aspettative. Sto disputando una stagione positiva, mi sento bene fisicamente e spero che la mia permanenza a Parigi possa durare il più a lungo possibile, nonostante noi asiatici non siamo particolarmente avvezzi alla terra battuta. Adesso c’è Tsonga, un giocatore che sta recuperando la migliore condizione: è un giocatore pericoloso e ci ho giocato insieme per un paio d’anni, so di dover stare molto attento“.

E proprio il transalpino ricambia l’apprezzamento nei confronti del prossimo avversario: “Affrontare Kei è sempre molto stimolante, ci sarà da divertirsi nel prossimo match. Spero di evitare i passaggi a vuoto che ho avuto nell’incontro di oggi“. Tsonga è reduce dal successo su Berdych, sconfitto al quarto set dopo aver perso un tie-break nel terzo parziale: “Sto lavorando con lo staff tecnico per limitare al minimo questi cali di concentrazione. Ho affrontato un campione e ho resistito per la maggior parte dell’incontro. Complessivamente mi sono sentito tonico fisicamente e tranquillo sul piano mentale“. Wawrinka conclude il quadro dei qualificati di oggi.

La vittoria della Ivanovic è al centro della domenica femminile. La serba, dopo tre set altalenanti, riesce a spuntarla su Ekaterina Makarova e si proietta già al match che potrebbe riportarla in semifinale a Parigi: “Oggi è stata una partita sofferta, ma sento di poter ancora migliorare. Il quarto di finale contro Elina Svitolina sarà un’altra battaglia, ma sono sicura di poter trarre giovamento dal successo contro la Makarova“. Bissare il trionfo del 2008 è il sogno di Ana: “Il tempo sta volando, davvero non me ne accorgo. Ho intrapreso strade diverse rispetto a quelle di sette anni fa, ma la sensazione di poter tornare a disputare un match così importate è davvero incredibile. Ci penserò se supererò il prossimo turno“.

Infine, il polverone per Svitolina-Cornet. La francese, penalizzata da una decisione arbitrale in un momento cruciale del match, ha definito “vergognosa” la chiamata del direttore di gara sul 5-5 del secondo set, prendendosela anche con l’ucraina: “Quello che è successo oggi è un vero scandalo, non riesco a capacitarmi di come abbia fatto a dirmi che era fuori guardandomi negli occhi. Probabilmente un replay avrebbe chiarito l’esito dello scambio, ma se mettessimo un video per ogni azione il ruolo dell’arbitro non avrebbe senso. Questo è il loro lavoro“. Da quel momento, la partita è stata piuttosto tesa: “Sentivo la tensione per quella decisione arbitrale – spiega la Corneted è stato frustrante continuare il match dopo quell’episodio“.

Conclusa la domenica parigina, è già tempo di discutere di ciò che è successo. Le dichiarazioni odierne lasceranno il segno anche nelle analisi del lunedì, con una nuova giornata da vivere e la seconda settimana da attraversare fino alla finale.


Nessun Commento per “RG, LE VOCI DELLA DOMENICA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • FEDERER AL ROLAND GARROS: “MI SIETE MANCATI” La gioia di Roger Federer dopo la vittoria nel match d'esordio a Parigi, davanti ad un pubblico che lo acclama dal primo all'ultimo scambio.
  • OSAKA: “ROLAND GARROS? OBIETTIVO VITTORIA” Dopo US Open e Australian Open, Naomi Osaka vuole anche lo Slam parigino per continuare la sua marcia in testa al ranking femminile e non solo.
  • RG, SENZA INTOPPI FEDERER E WAWRINKA Non tradiscono le attese i due svizzeri, che superano agevolmente il primo turno: Roger in tre set su Falla, Stan in fotocopia contro Ilhan. Stesso discorso per Nishikori, che liquida […]
  • WAWRINKA: “HO DATO IL MEGLIO PER ESSERE IN FINALE” Lo svizzero si gode il successo nella semifinale contro Jo-Wilfried Tsonga e si prepara ad accogliere uno tra Novak Djokovic e Andy Murray, che continueranno il match nella giornata di […]
  • ROLAND GARROS DAY 4, VIA AL SECONDO TURNO Tornano in campo i protagonisti della parte bassa dei due tabelloni. Sul centrale Sharapova e tanta Francia, allora Federer va sul Lenglen. Per l'Italia, scoppiettante Muguruza - Giorgi, […]
  • RG, ROGER E STAN AL TERZO TURNO A Federer bastano tre set per superare Granollers-Pujol, Wawrinka deve arrivare al quarto per sbarazzarsi di Lajovic. Vittoria in scioltezza per Tsonga e Nishikori, mentre Monfils vince la […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.