LA RINASCIA DEL SAMURAI: KEI NISHIKORI PUNTA ALLA TOP TEN

Il giapponese dopo aver vinto Brisbane punta a ritornare in top ten
mercoledì, 13 Febbraio 2019

Tennis. Il primo torneo vinto in carriera a gennaio, i quarti di finale agli Australian Open, il ritorno alla buona condizione fisica dopo un anno e mezzo difficile. Kei Nishikori, il Samurai, è tornato ad essere un top player e punta a rientrare fra i primi 10 del Ranking.

Non avevo mai vinto un torneo a gennaio e finalmente ho vinto a Brisbane, un grande inizio. Agli Australian Open ho finito male ma mi sento bene e sento di poter fare grandi cose. Ho giocato tantissime ore in Australia e sono anche stato infortunato. Ci è voluta una settimana dopo Melbourne per tornare al 100%, mi sono allenato bene settimana scorsa in Florida. Mi piace giocare al coperto, in passato questa settimana giocavo Memphis e New York.”

Chi come lui ha attraversato un duro periodo è Wawrinka, che lentamente ma pare stia seguendo le orme del nipponico: “Perdi ritmo, tennis e soprattutto fiducia se non giochi due mesi o più. Devi ricominciare praticamente da zero. È stato un 2018 molto positivo. Sono tornato da un’operazione importante e non sapevo se sarei tornato a giocare. È stato un lungo percorso. È stata dura mentalmente continuare a lavorare e migliorare, devo essere paziente e so che posso diventare difficile da battere”.

Entrambi in corsa nell’Atp di Rotterdam negli ottavi di finale, puntano a succedere Federer nell’albo d’oro, quest’anno assente dopo aver sfruttato il torneo olandese lo scorso anno per tornare n.1 del mondo.


Nessun Commento per “LA RINASCIA DEL SAMURAI: KEI NISHIKORI PUNTA ALLA TOP TEN”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.