RIO 2016, IL TABELLONE MASCHILE

Il cammino dei quattro azzurri in tabellone, ma anche un delicato Del Potro per Djokovic: Murray osserva aspettando Troicki. Sfide interessanti tra gli outsider
giovedì, 4 Agosto 2016

TENNIS – È il momento di scoprire le carte in tavola ed organizzare in modo dettagliato il cammino fino alle tre medaglie di Rio de Janeiro. Sorteggiato nel pomeriggio, alle 16:00 ora italiana, il tabellone del singolare maschile delle imminenti Olimpiadi brasiliane. Tra le speranze azzurre e gli obiettivi dichiarati dei big della racchetta, la lotta per le fasi più delicate del torneo comincia proprio dagli accoppiamenti designati nella giornata di oggi.

La spedizione italiana potrà contare su quattro elementi: Paolo Lorenzi è il primo della lista in ordine di main draw e sarà di scena al primo turno contro un ostico Lu. Più abbordabile l’impegno di Andreas Seppi, che partirà contro Marchenko e proverà a ritagliarsi uno spazio importante nella rappresentativa azzurra in terra verdeoro. Impegno di un certo livello anche per Thomas Fabbiano, atteso da Dutra Silva, mentre completa il poker di tennisti di casa nostra un Fabio Fognini a caccia di conferme: il ligure se la vedrà con il dominicano Estrella-Burgos.

Tra i principali protagonisti olimpici, però, spicca subito il difficoltoso esordio di Novak Djokovic. Il numero uno del mondo aprirà la sua avventura in Brasile contro Juan Martin Del Potro, da considerare un’autentica mina vagante all’interno del tabellone. Dall’altra parte, la prima di Andy Murray è proprio un connazionale di Nole: Troicki è il primo ostacolo sulla strada del britannico, che non potrà permettersi distrazioni fin dal primo match. Nel mezzo, tra i tanti assenti, prende quota un Rafa Nadal atteso da Federico Delbonis, mentre Nishikori inizierà da Ramos.

Scontri interessanti anche tra possibili outsider, chiamati immediatamente a mettere sul piatto di Rio le proprie credenziali. Cilic-Dimitrov e Simon-Coric sono le due sfide di maggior rilievo, per quel che riguarda i pronostici equilibrati. Da non sottovalutare Monfils-Pospisil, mentre sarà più comodo l’esordio di Tsonga e Ferrer: il francese contro Jaziri, per lo spagnolo c’è Istomin.

In un’Olimpiade senza Federer, Wawrinka e Raonic, l’auspicio del pubblico è quello di assistere ugualmente a grandi momenti di tennis, ma la posta in palio non potrà certamente deludere gli appassionati che si recheranno sulla costa atlantica del Brasile.

Di seguito, ecco il tabellone completo:

Djokovic – Del Potro
Sousa – Haase
Edmund – Thompson
Sock – Daniel

Bautista – Kuznetsov
Lorenzi – Lu
Muller – Janowicz
Tsonga – Jaziri

Nadal – Delbonis
Seppi – Marchenko
Baker – Sugita
Simon – Coric

Cuevas – Basilashvili
Brown – Bellucci
Sela – Dzumhur
Goffin – Groth

Monfils – Pospisil
Fabbiano – Dutra Silva
Gabashvili – Albot
Cilic – Dimitrov

Kohlschreiber – Pella
Kudla – Martin
Berankis – Millman
Nishikori – Ramos

Ferrer – Istomin
Donskoy – Struff
Kokkinakis – Elias
Johnson – King

Paire – Rosol
Fognini – Estrella Burgos
Monaco – Basic
Murray – Troicki


Nessun Commento per “RIO 2016, IL TABELLONE MASCHILE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.