RIO 2016. GARBINE MUGURUZA E SERENA WILLIAMS AL TERZO TURNO

Avanzano anche Angelique Kerber, Petra Kvitova e Carla Suarez Navarro. Bene Monica Puig, Samantha Stosur ed Ekaterina Makarova. Ottavi di finale anche per Sara Errani, che regola con un doppio 6-2 Barbora Strykova.
lunedì, 8 Agosto 2016

Tennis – Seconda giornata di tennis femminile per quanto riguarda le Olimpiadi di Rio de Janeiro. La corsa all’oro a cinque cerchi inizia a farsi interessante e domani è già tempo di ottavi di finale.

Ottavi di finale che avranno come protagonista Petra Kvitova, che si è sbarazzata di Caroline Wozniacki con il punteggio di 6-2, 6-4. Vittoria netta per la ceca, che non si è risparmiata nemmeno un passaggio a vuoto nel secondo set – quando comunque era in vantaggio di due break – prima di andare a servire per accedere al terzo turno. Prova convincente quella di Monica Puig, capace di battere Anastasia Pavlyuchenkova con il punteggio di 6-2, 6-3. La portoricana cede il servizio una sola volta durante l’incontro, ma riesce a breakare la sua avversaria in quattro occasioni, due per ogni set.

Prova di carattere anche quella di Carla Suarez Navarro, opposta a Ana Konjuh. La spagnola tiene bene nel primo parziale nonostante il servizio faccia i capricci. Porta a casa i tiebreak per 7-5 e nel secondo set scappa via 4-0. Il tentativo di rimonta della Konjuh, che recupera uno dei due break di svantaggio, non sortisce gli effetti sperati e la tennista iberica dal rovescio a una mano tiene botta fino al match point. Ottavi di finale anche per lei e per Svetlana Kuznetsova, che accede al terzo turno grazie al ritiro di Monica Niculescu. Si ritira anche Lucie Safarova. La ceca perde il primo parziale per 6 giochi a 1 contro Kirsten Flipkens e si ritira senza nemmeno scendere in campo nel secondo set. Discorso ben diverso per il match tra Madison Keys è Kristina Mladenovic. Un’autentica maratona che si conclude in tre set in favore dell’americana (7-5, 6-7, 7-6).

Parte in sordina ma si riprende bene Angelique Kerber. La numero 2 del mondo subisce lo sprint iniziale di Eugenie Bouchard e va sotto 4-1 nel primo parziale prima di infilare 7 giochi consecutivi, aggiudicarsi il set (6-4) e potarsi 2-0 nel secondo. La Bouchard cede ancora il servizio nel quinto game. La Kerber ottiene tre match point nel settimo gioco ma non riesce ad approfittarne. Ma la pratica si chiude qualche minuto dopo sul suo turno di servizio (6-2).

Parte forte Darja Kasatkina, rifilando un netto 6-1 a una Saisai Zheng incapace di tenere un turno di servizio ne primo parziale. La tennista cinese tiene botta nel secondo set, momento in cui entrambe le tenniste non riescono a fare punti sulla propria battuta. Ci riesce, in due occasioni, la russa Darja Kasatkina, che così porta a casa match e accesso diretto agli ottavi di finale (6-1, 6-4). Buona anche la prova di Johanna Konta, due set a zero contro Caroline Garcia (6-2, 6-3), mentre Elina Svitolina vince il primo set 6-3 contro Heather Watson, salvo poi subire la rimonta della britannica nel secondo parziale (6-1). L’ucraina ritrova smalto e convinzione nel terzo set, parziale in cui strappa il servizio all’avversaria nel sesto gioco prima di concludere la pratica per 6-3.

Ekaterina Makarova vs Ana Karolina Schmiedlova si conclude al terzo set in favore della russa, capace di rimontare lo svantaggio iniziale di un set e portare a casa secondo e terzo parziale. 3-6, 6-4, 6-2 il punteggio finale. Percorso netto, 6-3, 6-4, per la veterana Samantha Stosur sulla giapponese Misaki Doi. Laura Siegemund vince il primo set contro Shuai Zhang (6-2). Il secondo parziale è più equilibrato, ma la tedesca strappa il servizio all’avversaria in tre occasioni – contro le due della Zhang – e porta a casa l’incontro e il pass per gli ottavi di finale.

Nessun problema per Garbiñe Muguruza. La spagnola annienta Nao Hibino in due set, lasciando alla tennista del Sol Levante la miseria di 2 giochi (6-1, 6-1). La nostra portacolori Sara Errani vince il primo set contro Barbora Strykova, rubando il servizio all’avversaria nel terzo, nel quinto e nel settimo gioco a dispetto di un solo break ceduto (6-2). Nella seconda partita l’azione della tennista ceca si fa più convinta e Sara deve recuperare uno svantaggio iniziale. La tennista emiliana non molla e, sotto 0-2, infila 6 giochi consecutivi riportandosi in vantaggio di due break e andando a servire per il match. 6-2, 6-2 il punteggio finale.

Serena Williams è costretta a soffrire da Alize Cornet. Il primo parziale è un festival di break point, con le tenniste che si ritrovano al tiebreak dopo aver ceduto la battuta tre volte a testa. Discorso simile anche nel secondo set, ma solo da parte francese. Perché Serenona ritrova smalto a dispetto di una Cornet incapace di tenere la battuta. La logica conseguenza è il 6-2 con cui la numero 1 del mondo chiude la pratica e accede al terzo turno del torneo a cinque cerchi di Rio de Janeiro.

Foto: Garbiñe Muguruza (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RIO 2016. GARBINE MUGURUZA E SERENA WILLIAMS AL TERZO TURNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.