RIO 2016: SARA ERRANI BARCOLLA MA RUGGISCE

Vola al secondo turno delle Olimpiadi di Rio Sara Errani che ha mandato all'aria i piani di Kiki Bertens in tre set, portando a casa anche la quinta vittoria di fila contro l'olandese
sabato, 6 Agosto 2016

Tennis – Vittoria al primo round delle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 per Sara Errani. L’azzurra ha battuto la numero 23 del mondo, Kiki Bertens, 4-6 6-4 6-3 dopo 2 ore e 24 minuti.

Primo set – 46 minuti di sofferenza per Sara Errani che subisce, quasi da spettatrice, i colpi di una Bertens più carica che mai. Sara si perde in un bicchiere d’acqua, sebbene colpi decisi e, troppo spesso, non decisivi. Il nervosismo la fa da padrone e l’olandese, ovviamente, ne approfitta.

Secondo set – È qui che Sara prova a ritrovare la grinta perduta e, soprattutto, la rivalsa personale con ottimi passanti alternati comunque a errori evitabili, i quali portano l’olandese al pareggio del 4-4. Ma per la Bertens è tutto un fuoco di paglia e l’italiana riesce a concludere il set mettendolo in cassaforte con un ottimo turno di battuta.

Terzo set – Parte come un treno l’azzurra che, in 10 minuti, conquista i primi due game inseguita da un’agguerrita Bertens. Ma Sara non si lascia intimidire e ingrana la marcia (la quinta) per volare via lontano, lasciando l’olandese (nervosa e fallosa) dietro di sé senza mai voltarsi. Finisce 6-3 il terzo e decisivo set, con la gioia azzurra e l’urlo di Sara che vola al secondo turno più convinta che mai.

Statistiche – Sara Errani: 0 aces, 0 doppi falli, 20 errori, 21 vincenti, l’85% sulla prima e 104 punti totali. Kiki Bertens: 10 aces, 4 doppi falli, 58 errori, 55 vincenti, il 55% sulla prima e 96 punti totali.

Al secondo round Sara Errani affronterà Barbora Strycova.

 


Nessun Commento per “RIO 2016: SARA ERRANI BARCOLLA MA RUGGISCE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.