RIO DE JANEIRO, OUT CECCHINATO

L'azzurro lotta e mette alle strette Jarkko Nieminen, ma il finlandese si impone in tre set e vola al turno successivo. Attesa per Robredo, impegnato in serata. Situazione in divenire sui campi di Delray Beach, a Marsiglia tre francesi avanti
lunedì, 16 Febbraio 2015

TENNIS – Dopo aver ammirato per una settimana le imprese di Luca Vanni, il bis azzurro non riesce sulla terra battuta di Rio de Janeiro. O meglio, non al primo colpo. Il primo italiano impegnato nel torneo brasiliano saluta la manifestazione dopo un primo turno onorevole contro un avversario ben più quotato per tecnica ed esperienza. L’effetto delle nostre rivelazioni è rimandato alle prossime ventiquattro ore.

Il giocatore in questione è Marco Cecchinato, che all’esordio nell’evento della costa sudamericana viene eliminato da Jarkko Nieminen. Il finlandese deve sudare sette camicie prima di liberarsi del palermitano, che lo trascina fino al terzo set. Ottimo avvio dell’azzurro, che vince il primo set 6-4, poi la rimonta dello scandinavo con la vittoria del secondo con il punteggio di 6-3. In quello decisivo, la contesa si trascina fino ad un doppio, clamoroso match point per il siciliano, che sul 5-3 spreca due occasioni per chiudere la contesa. Il salvataggio disperato del suo avversario lo manda in tilt e Cecchinato cede due volte il servizio, capitolando 7-5. Nell’altro incontro finora disputato, l’austriaco Haider-Maurer supera in tre set lo spagnolo Ramos. La truppa iberica deve così affidarsi a Tommy Robredo, impegnato tra pochi minuti contro lo svedese Ymer. Chiude il programma di Rio la sfida tra il padrone di casa Clezar e l’olandese De Bakker.

Sul cemento di Marsiglia, i protagonisti sono i francesi nelle qualificazioni. Nei quattro incontri del tabellone preliminare, i tre transalpini Mahut, Guez ed Herbert raggiungono Zverev nel main draw, partito con due incontri nel pomeriggio: vittorie per Stakhovsky e Coric, che eliminano in due set rispettivamente Rosol ed Istomin. Situazione ancora in corso di svolgimento, invece, sull’altro cemento della settimana, quello di Delray Beach, dove Kudla liquida Lacko in due set. In campo Dolgopolov e Gabashvili per il secondo match di giornata, nella notte toccherà a Karlovic-Brown.


Nessun Commento per “RIO DE JANEIRO, OUT CECCHINATO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • RIO DE JANEIRO, RUGGITO FOGNINI Il ligure batte Vesely dopo una gran battaglia e un pericolo scampato: tre match point salvati al ceco. Lorenzi out, attesa per Nadal e Ferrer. Johnson e Kokkinakis avanti a Delray Beach, […]
  • IMPRESA BOLELLI, BATTUTO RAONIC Il bolognese, dopo il successo all'esordio sul connazionale Vanni, spacca il torneo di Marsiglia: eliminata la testa di serie numero uno. Rio de Janeiro, Fognini in campo in tarda serata e […]
  • MARSIGLIA, DERBY A BOLELLI Simone batte un Luca Vanni stremato dalla cavalcata della scorsa settimana. La sfida tutta azzurra premia il bolognese. Robredo fuori da Rio de Janeiro, Ferrer ultimo match della serata in […]
  • FOGNINI, CECCHINATO E SONEGO KO A RIO, BERRETTINI OK A MARSIGLIA Al torneo di Delray Beach avanzano al secondo turno Andreas Seppi e Paolo Lorenzi
  • ATP, I TRE VINCITORI DELLA SETTIMANA Tsitsipas vince Marsiglia, vittorie a sorpresa in Brasile e Stati Uniti. I risultati delle finali ATP prima di Acapulco, Dubai e Sao Paulo.
  • NADAL A RIO, MA SOLO PER I DOPPI? Il maiorchino sarà alle Olimpiadi, ma potrebbe non cimentarsi nel singolare. La sua attenzione potrebbe concentrarsi solo sull'assalto ai doppi

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.