RIOS SPARA SU PETE: “SAMPRAS UN IDIOTA”

Marcelo Rios ha parlato della sua vita in questo momento, ma non solo
lunedì, 22 Ottobre 2018

Tennis. Non è mai stato un tipo banale, dentro e fuori dal campo. Rios ha ritrovato il microfono e ne ha approfittato per fare il punto sulla sua vita, a livello personale prima ancora che professionale.

In Cile mi sentivo stressato e stanco, non ero me stesso. Anche quando ero un bambino provavo le stesse sensazioni. Ora, sono negli Stati Uniti insieme alla mia famiglia, che è la cosa più importante. Quando sei in alto sono tutti tuoi amici, quando le cose non vanno bene fai schifo. Nella mia vita ho avuto un enorme successo improvvisamente e nessuno ti insegna a diventare famoso. I giornalisti sono influenzati dalla persona che ero prima, almeno la maggioranza”.

Poi svela l’opinione personale su due miti dell’ultimo ventennio, Roger Federer Pete Sampras. “Pete Sampras lo trovo un idiota, non mi importa di lui. Andre Agassi lo trovo uno dei migliori invece, è bello essere paragonato a giocatori come lui.Pagherei per vedere Roger Federer. È di gran lunga il migliore di sempre. Nessuno sarà mai come lui. È troppo corretto, ma non è un male. È uno spettacolo vedere giocare anche Nick Kyrgios”.

A dicembre ci sarà una sua esibizione contro Nicolas Lapentti in Cile. “Sarà una bella esperienza, perché non gioco da molto tempo e in più si gioca in Cile. So che posso ancora dare spettacolo”.


Nessun Commento per “RIOS SPARA SU PETE: "SAMPRAS UN IDIOTA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.