ROGER FEDERER (SEMPRE) IL PIU’ AMATO

Lo svizzero trionfa anche agli Atp World Tour Awards, vincendo per la decima volta lo "Stefan Edberg Sportmanship Award" e per la dodicesima (di fila) il premio dei tifosi. Sugli scudi anche i Bryan e, per la solidarietà, Andy Murray
mercoledì, 5 Novembre 2014

TENNIS – Che problemone per Roger Federer! Non sa più dove mettere coppe, targhe, premi e record. Gli ultimi primati in ordine di tempo arrivano dagli Atp World Tour Awards annunciati stamani e che verranno consegnati domenica, a margine del Master londinese. King Roger ha vinto per la decima volta, la quarta di fila, lo “Stefan Edberg Sportmanship Award”, ossia la palma per la sportività assegnata dai giocatori del circuito; nonché il premio dei tifosi, sancito dai voti giunti sul sito ufficiale dell’Atp, che da dodici anni a questa parte non ha che un padrone: lo svizzero numero due del mondo. Due trionfi che però non mettono in ombra gli altri vincitori. Gemelli Bryan in primis, che hanno conquistato per il decimo anno di seguito il premio dei fan per il miglior doppio (i dubbi erano pochi, anzi…). Ma la sfilza dei vincitori non si ferma qui.

ATP STAR OF TOMORROW a Borna Coric. Il croato ottiene la targa fino allo scorso anno indicata come “Newcomer of the year”. Si tratta dell’ulteriore consacrazione per il 17enne numero 300 del mondo a inizio stagione e ora sul 92° gradino del ranking planetario. Prima di lui, il successo era andato a giocatori che hanno segnato la storia di questo sport quali John McEnroe (1978), Michael Chang (1988) e Rafa Nadal (2003). Coric succede al ceco Jiri Vesely, 21 anni e oggi 69 del mondo.

STEFAN EDBERG SPORTMANSHIP AWARD a Roger Federer. Lo svizzero ha superato la concorrenza del vincitore degli ultimi US Open, Marin Cilic, e di Kei Nishikori. Il 33enne di Basilea, come anticipato, ha monopolizzato l’albo d’oro della competizione: l’ha vinta in dieci occasioni, lo stesso Edberg in cinque, Patrick Rafter in quattro. A spezzare la prima striscia di sei successi, nel 2010, è stato Rafael Nadal.

MOST IMPROVED PLAYER OF THE YEAR a Roberto Bautista Agut. Lui il giocatore ad aver mostrato il miglioramento più consistente, effettuando tra l’altro un grande salto in classifica, passando dal numero 59, con cui ha chiuso la stagione scorsa, all’attuale numero 14. Succede a un altro spagnolo: Pablo Carreno Busta.

COMEBACK PLAYER OF THE YEAR a David Goffin. A causa della frattura del polso sinistro subita nel settembre 2013, il belga si era ritrovato al numero 110. Protagonista di una stagione superba, è risalito fino al 22° posto nel ranking. Lo scorso anno, il premio era stato assegnato a Rafa Nadal.

TOURNAMENTS OF THE YEAR. Il premio al miglior torneo dell’anno sarà assegnato nel 2015 e riguarderà le categorie Masters 1000, Atp 500 e 250.

ATPWorldTour.com FANS’ FAVOURITE: Roger Federer. King Roger ha ricevuto il 65% dei voti dei tifosi. Dietro di lui, nell’ordine, Nadal, Dimitrov, Djokovic e Nishikori. Nel 2000 vinse Guga Kuerten, nel 2001 e 2002 Marat Safin. Ma tutto ciò accadde prima del dominio dello svizzero che dura da dodici anni.

ATPWorldTour.com FANS’ FAVOURITE (doppi): Bob e Mike Bryan. I gemelli statunitensi hanno vinto con il 45% dei voti. Secondo posto per Vasek Pospisil e  Jack Sock; terzo per Julien Benneteau e ed Edouard Roger-Vasselin. Nessun altro, all’infuori dei Bryan, dal 2006 a oggi, ha mai vinto questo premio.

ARTUR ASHE HUMANITARIAN: Andy Murray. Campione di solidarietà lo scozzese. Che, dopo il linfoma di Hodgkin diagnosticato all’amico e compagno di nazionale Ross Hutchins e la prematura scomparsa di Elena Baltacha, ha preso parte a diverse iniziative di raccolta fondi per la lotta al cancro. E’ inoltre impegnato in progetti umanitari dell’Unicef. Nel 2013, il premio era andato a Roger Federer. Sì, ha vinto anche qui.


Nessun Commento per “ROGER FEDERER (SEMPRE) IL PIU' AMATO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATP WORLD TOUR AWARDS 2016, FEDERER A CACCIA DEL TITOLO Gli appassionati possono scegliere il tennista preferito tra I migliori del circuito ATP. Federer potrebbe ancora trionfare per il gradimento del pubblico
  • L’ANNO D’ORO DEI GEMELLI BRYAN La coppia di fratelli californiani in questo 2014 ha raggiunto tre grandi traguardi: 100 tornei vinti in carriera, dieci anni al primo posto del ranking ed il golden master. Esiste una […]
  • L’OUVERTURE E’ DI MURRAY Lo scozzese non cede mai il servizio e batte 6-2 6-4 un Soderling frustrato dalle strepitose difese del rivale. Vincono anche i gemelli Bryan a spese della coppia austro-tedesca […]
  • MADRID, TORNEO MAGICO TENNIS - Dal 2002 il torneo di Madrid regala spettacolo e sogni. Merito della grande qualità dei tennisti che vi prendono parte, ma anche del proprietario Ion Tiriac la cui mente è una […]
  • DOPPIO: I BRYAN SEMPRE IN TESTA, MA ORA CON NUOVI RIVALI Arriva l’ennesimo titolo per i fratelli Bryan: Miami è per la quarta volta loro grazie alla vittoria su Vasek Pospisil e Jack Sock. Con questi ultimi la rivalità è ora ufficiale.
  • ATP FINALS, BOLELLI E FOGNINI KO SULLO SCOGLIO BRYAN Come da pronostico, passano i gemelloni californiani, ingiocabili per gli azzurri. Vittoria-passeggiata in due set (55 minuti!)

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.