ROGERS CUP: MANCA PROPRIO ROGER. IL CANADA RIABBRACCIA RAONIC

Ci sono tutti i migliori e le migliori nei due appuntamenti di Montreal e Toronto della prossima settimana. Manca solo Federer, che potrebbe aver salutato definitivamente il Quebéc. Grande attesa per il rientro, in casa, di Milos Raonic

TENNIS – Il Canada si sta preparando a riabbracciare le stelle del tennis mondiale, per i due classici appuntamenti estivi di Montreal e Toronto. Come da tradizione, anche quest’anno uomini e donne si alterneranno nelle due sedi, per cui i ragazzi, che l’anno scorso hanno giocato a Toronto, saranno di scena al Jarry Park di Montreal, mentre le donne, che nella scorsa stagione hanno dato spettacolo in Quebec, si sposteranno in Ontario. Ieri sono state rese note le teste di serie dei due appuntamenti, appartenenti al circuito Master 1000 per quel che riguarda la Atp e a quello Premier 5 per quel che concerne la Wta.

Il principale motivo di attenzione nel torneo maschile è il rientro della stella di casa Milos Raonic, assente dalla sconfitta patita al terzo turno di Wimbledon contro Nick Kyrgios e reduce dall’infortunio al nervo del piede che lo aveva costretto a saltare gran parte della stagione primaverile, per sottoporsi ad un intervento chirurgico. Il bombardiere canadese sarebbe dovuto rientrare questa settimana a Washington, dove difendeva il titolo vinto lo scorso anno, ma poi ha preferito concedersi un’altra settimana di riposo, per presentarsi al meglio per l’evento cui tiene di più e dove ha raggiunto uno dei risultati più prestigiosi della carriera, ovvero la finale persa nel 2013 contro Rafael Nadal.

Ovviamente però, Raonic, che sarà testa di serie numero 9, non sarà l’unica attrazione del torneo, il cui tabellone sarà “capeggiato” dal numero uno del mondo e due volte vincitore alla Rogers Cup (2011 e 2012), Novak Djokovic. Non ci sarà Roger Federer, che potrebbe aver anche detto addio al Canada Open, almeno nella sua versione ambientata a Montreal, se come molti si aspettano, lo svizzero dovesse decidere di ritirarsi alla fine della stagione 2016. La testa di serie numero 2 sarà quindi Andy Murray, anche lui bicampione (2009 e 2010) nel torneo del grande Nord. Dietro di lui Stan Wawrinka, Kei Nishikori, Tomas Berdych, il rientrante David Ferrer, Marin Cilic e Rafael Nadal, che è il giocatore in attività con il maggior numero di successi in Canada, con le sue tre affermazioni (2005, 2008 e 2013). Con la “pettorina” di undicesimo favorito, parte il campione in carica Jo Wilfried Tsonga, autentica epifania nella scorsa stagione, con una terrificante cavalcata che lo ha portato a sconfiggere nel corso dello stesso torneo Djokovic, Murray e Federer. Per l’Italia ci saranno Andreas Seppi e Fabio Fognini, mentre Simone Bolelli, che comunque avrebbe dovuto tentare la strada delle qualificazioni, ha rinunciato per il problema all’appendice già costatogli la partecipazione a Kitzbuhel. Da segnalare infine, nel tabellone di qualificazione, la presenza, come Wild Card, del giovanissimo nativo del Quebéc Felix Auger Aliassime, 14enne dalla straordinaria precocità che è diventato nelle scorse settimane il più giovane top 1000 della storia della Atp. Sabato 8 agosto compirà 15 anni, chissà che non possa regalarsi una qualificazione che avrebbe dell’incredibile

Qui tutte le 16 teste di serie

1 Novak Djokovic (SRB) [1]

2 Andy Murray (GBR) [3]

3 Stan Wawrinka (SUI) [4]

4 Kei Nishikori (JPN) [5]

5 Tomas Berdych (CZE) [6]

6 David Ferrer (ESP) [7]

7 Marin Cilic (CRO) [8]

8 Rafael Nadal (ESP) [9]

9 Milos Raonic (CAN) [10]

10 Gilles Simon (FRA) [11]

11 Jo-Wilfried Tsonga (FRA) [12]

12 Richard Gasquet (FRA) [13]

13 Kevin Anderson (RSA) [14]

14 David Goffin (BEL) [15]

15 Grigor Dimitrov (BUL) [16]

16 Gael Monfils (FRA) [17]

Parterre de Roi anche nella versione femminile della Rogers Cup di scena a Toronto. Anche qui i riflettori saranno puntati sulla beniamina di casa Eugenie Bouchard, unica canadese presente nel tabellone principale, che però non sarà ricompresa tra le favorite, a causa del crollo patito in questa stagione, che l’ha spinta fino al venticinquesimo gradino del ranking Wta, dopo aver toccato anche il numero 5. Le big ci sono tutte, da Serena Williams a Maria Sharapova, passando per Simona Halep e Petra Kvitova, in cerca di riscatto dopo le delusioni cocenti degli ultimi due o tre mesi.  Settima favorita sarà la campionessa in carica Agnieszka Radwanska, che lo scorso anno superò in finale Venus Williams (15), dopo che quest’ultima aveva battuto sua sorella in semifinale. Il seeding lo chiude Sara Errani, al numero 16. una delle quattro italiane in tabellone, insieme a Flavia Pennetta, Camila Giorgi e Roberta Vinci.

Ecco le 16 favorite

1 Serena Williams (USA) [1]

2 Maria Sharapova (RUS) [2]

3 Simona Halep (ROU) [3]

4 Petra Kvitova (CZE) [4]

5 Caroline Wozniacki (DEN) [5]

6 Ana Ivanovic (SRB) [6]

7 Agnieszka Radwanska (POL) [7]

8 Lucie Safarova (CZE) [8]

9 Garbiñe Muguruza (ESP) [9]

10 Carla Suarez Navarro (ESP) [10]

11 Karolina Pliskova (CZE) [11]

12 Ekaterina Makarova (RUS) [12]

13 Timea Bacsinszky (SUI) [13]

14 Angelique Kerber (GER) [14]

15 Venus Williams (USA) [15]

16 Sara Errani (ITA) [16]

 

 


Nessun Commento per “ROGERS CUP: MANCA PROPRIO ROGER. IL CANADA RIABBRACCIA RAONIC”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ROGERS CUP: SVELATI I TABELLONI A Montreal, nel maschile, Wawrinka va nella parte di Djokovic, mentre Nadal potrebbe trovare Murray in semifinale. Sfortunati gli azzurri. A Toronto si ritira Maria Sharapova prima del […]
  • WIMBLEDON, ECCO LE TESTE DI SERIE Poche le modifiche alle teste di serie rispetto ai ranking. Cinque italiani sono stati inseriti tra le teste di serie dei due tabelloni di Wimbledon, ma la vera notizia è il decimo posto […]
  • AUSTRALIAN OPEN, IL PAGELLONE FEMMINILE Va in archivio il primo slam dell’anno. Trionfa Serena, ma Masha lotta. Ritorna in scena Venus Williams, mentre fa la sua fragorosa comparsa la Keys. Deludono in tante, le italiane non […]
  • WIMBLEDON DAY 2, UNA VERA PARATA DI STELLE Autentico parterre de roi ai Championships nella seconda giornata di partite. Nadal, Federer, Murray monopolizzano i campi centrali, ma occhio anche a Kvitova, Bouchard, Wozniacki e ai sei […]
  • AUSTRALIAN OPEN DAY 1: SUBITO FEDERER, NADAL E MASHA Inizia l’edizione numero 103 dell’Australian Open e la giornata inaugurale offre subito un ricco menù con in campo campioni del calibro di Federer, Nadal, Murray, Sharapova e Halep. Occhio […]
  • AO: SERENA CON CARO E PETRA, MASHA CON HALEP E IVANOVIC Sorteggiato il tabellone femminile. La numero uno del mondo trova la ceca nell'eventuale semifinale, per la Sharapova possibile incrocio con la Halep. È subito derby Pennetta-Giorgi. Buono […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.