LA CALDA ESTATE CANADESE

Parte lunedì la Rogers Cup, il terzo torneo più antico della Storia del tennis. A Montreal Djokovic tenta l'ennesimo affondo contro Federer, Nadal e Murray, già vincenti due volte nella kermesse. A Toronto invece la campionessa in carica Wozniacki deve guardarsi le spalle dalle altre pretendenti al trono
venerdì, 5 Agosto 2011

Toronto (Canada) – Si torna a fare sul serio, nel circuito tennistico mondiale. Dopo una prima parte di stagione estiva in cui molti big della racchetta si sono presi un meritato periodo di riposo dopo le fatiche parigine e londinesi, la Rogers Cup – al via lunedì – vedrà di nuovo all’opera il gotha della racchetta. Nel gioco delle alternanze fra le due città più importanti del Canada, le kermesse maschili e femminili del torneo meno longevo solo di Wimbledon e Us Open si disputeranno rispettivamente a Montreal e a Toronto.

In Quebec dunque incroceranno le racchette gli assi dell’Atp, guidati dal numero 1 del mondo Novak Djokovic, che sarà ospite d’onore di una cerimonia organizzata dal direttore del torneo Eugene Lapierre per celebrare il nuovo Re del ranking. Come ricorda lo stesso Lapierre: “siamo entusiasti del fatto che Novak festeggerà il suo traguardo qui a Montreal. Proprio da noi nel 2007, il suo grande talento si mostrò nel torneo che lo vide battere Roddick, Nadal e Federer prima di aggiudicarsi la Rogers Cup”. Durante la cerimonia saranno indotti nella Rogers Cup Hall of Fame altri grandi del tennis: Andre Agassi, Jimmy Connors e Stacey Allaster, chairmain Wta.

Oltre a Djokovic saranno presenti alla kermesse tutti i migliori tennisti del circuito, fatta eccezione per Ivan Ljubicic che si è ritirato oggi dal torneo per cause personali. Iscritti di diritto al Master 1000 ci sono anche Andreas Seppi e Fabio Fognini, mentre Paolo Lorenzi e Flavio Cipolla tenteranno di entrare nel main draw dalle qualificazioni.

Ecco il tabellone dell’Atp 1000 di Montreal

In Ontario invece andrà in scena il Premier Wta, e anche qui è assicurata la presenza di tutte le più forti giocatrici del ranking. Ci saranno le sorelle Williams che, seppur scese drammaticamente in classifica (Venus è 34esima, Serena è 79esima dopo la vittoria a Stanford che l’ha fatta risalire dalla 169esima piazza), sono sempre fra le favorite di ogni torneo. Come è fra le più quotate Maria Sharapova, n.5 del ranking e di recente eletta dalla rivista Forbes come l’atleta più pagata del pianeta (25 milioni di dollari). La russa ha parlato della situazione del tennis femminile e dei pronostici che la vedono come possibile vincitrice alla Rogers Cup: “Se si sapesse già chi vince un torneo, per le altre non avrebbe senso iscriversi – ha detto Maria -. Nel tennis femminile c’è molta concorrenza, e per questo ogni manifestazione diventa incerta”. Due anni fa, l’ultima volta che la manifestazione si tenne a Toronto, la Sharapova perse in finale con Elena Dementieva. Lei però, ricorda positivamente quell’edizione e questo luogo, che considera:“una delle mie città preferite”.

Oltre alla campionessa in carica e regina del ranking Caroline Wozniacki, alla copiosa frotta di tenniste dell’est Europa e alla trionfatrice dei Championships Petra Kvitova sono inserite nel tabellone principale anche le azzurre Francesca Schiavone, Roberta Vinci, Flavia Pennetta e Sara Errani.

Ecco il tabellone del Premier di Toronto

Ecco gli ultimi vincitori della Rogers Cup

2010 Murray b. Federer 75 75
2009 Murray b. Del Potro 67(4) 76 61
2008 Nadal b. Kiefer 63 62
2007 Djokovic b. Federer 76(2) 26 76(2)
2006 Federer b. Gasquet 26 63 62
2005 Nadal b. Agasssi 63 46 62
2004 Federer b. Roddick 75 63
2003 Roddick b. Nalbandian 61 63
2002 Canas b. Roddick 64 75
2001 Pavel b. Rafter 76(3) 26 63
2000 Safin b. Levy 62 63

Ecco le ultime vincitrici della Rogers Cup

2010 Wozniacki b. Zvonareva 63 62
2009 Dementieva b. Sharapova 64 63
2008 Safina b. Cibulkova 62 61
2007 Henin b. Jankovic 76 75
2006 Ivanovic b. Hingis 62 63
2005 Clijsters b. Henin 75 61
2004 Mauresmo b. Likhovtseva 61 60
2003 Henin b. Krasnoroutskaya 61 60
2002 Mauresmo b. Capriati 64 61
2001 S.Williams b. Capriati 61 67 63
2000 Hingis b. S. Williams 06 63 3-0 rit.


Nessun Commento per “LA CALDA ESTATE CANADESE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • I PROTAGONISTI DEL FORO ITALICO 2012 Consegnate da Atp e Wta le entry list della 69esima edizione degli Internazionali Bnl d'Italia. Ci saranno tutti i big del circuito maschile (Seppi unico italiano sopra il cutoff) mentre […]
  • DA BARCELONA A STOCCARDA, PASSANDO PER MARRAKECH E BUCHAREST TENNIS - Quattro tornei sulla terra questa settimana, due per l'Atp ed altrettanti per Wta. In Romania ci sono Fognini e Seppi, Lorenzi se la gioca in Catalogna dove è già approdato al […]
  • RANKING: ITALIANI OK, IN WTA AVANZANO MASHA E IVANOVIC Classifica Atp: Djokovic sempre in testa, nulla cambia in top 10 mentre gli azzurri guadagnano terreno. Wta: la Sharapova si avvicina a Serena e Ana Ivanovic torna in top 5
  • SYDNEY, AUCKLAND E HOBART ASPETTANDO L’AUSTRALIAN OPEN TENNIS – Molti italiani in campo nella settimana che precede il primo Slam stagionale: Seppi a Sydney, Volandri ad Auckland. Le azzurre si dividono tra Sydney e Hobart.
  • RAFAEL IX, IL MAGNIFICO Ancora un torneo sontuoso per Rafael Nadal, padrone incontrastato del circuito Atp giunto al suo nono Slam. Fra le ragazze ancora tanta incertezza, mentre noi ci consoliamo con Francesca Schiavone
  • MONTREAL, SI PARTE. Oggi al via alle 18, il Masters 1000 di Montreal. Aspettando il secondo turno, in cui scenderanno in campo i Big, la prima giornata offre comunque un menù appetitoso. Ostacolo alla portata […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.