RG18: NADAL LIQUIDA MARTERER E VOLA AI QUARTI DI FINALE

Il numero uno del mondo ha battuto il tedesco in tre set e ora per un posto in semifinale sfiderà un Diego Schwartzman protagonista di una clamorosa rimonta ai danni di Kevin Anderson. Avanza anche Juan Martin Del Potro
lunedì, 4 Giugno 2018

TENNIS – Non ha avuto troppi problemi Rafa Nadal per qualificarsi ai quarti di finale dell’edizione 2018 del Roland Garros. Il numero uno del mondo infatti, sulla amata terra rossa del “Philippe Chatrier”, ha superato Maximilian Marterer 6-3 6-2 7-6 (dopo due ore e mezzo di gioco), portando a casa un match in cui il suo giovane avversario non è stato in grado di reggere l’urto dei suoi potenti colpi da fondo campo.

Soltanto nelle fasi iniziali dell’incontro Marterer è riuscito a creare qualche grattacapo allo spagnolo, salendo prima sul 2-0 e poi procurandosi altre due palle break sul 2-2, ma Nadal ha sempre rimesso le cose a posto in breve tempo e ha continuato a comandare il gioco portando a casa i primi due parziale piuttosto agevolmente. Nel terzo poi il tedesco ha provato a mettere in campo il suo orgoglio, portandosi sul 3-1 tra gli applausi del pubblico del centrale, ma anche stavolta il suo vantaggio è durato poco perché lo spagnolo ha conquistato l’immediato contro-break del 2-3, e dopo aver vanificato un’altra palla break nel settimo game ha chiuso i conti nel successivo tie-break aggiudicandoselo 7 punti a 4, tra l’entusiasmo degli spettatori presenti sugli spalti che hanno potuto ammirare l’ennesima serie di scambi spettacolari da fondo campo nei quali Nadal ha mostrato tutta la sua forza.

SCHWARTZMAN

Ha avuto quasi dell’incredibile invece la rimonta con la quale Diego Schwartzman ha battuto la testa di serie numero 6 Kevin Anderson in cinque set (1-6 2-6 7-5 7-6 6-2 lo score conclusivo in favore dell’argentino). Anderson infatti ha letteralmente dominato in lungo e in largo i primi due parziali, e nel terzo ha servito per il match sul 5-3 lasciando intendere di poter mettere in tasca un successo fino a quel momento mai in discussione, ma Schwartzman ha trovato il modo di risalire la china e aggiudicarsi la frazione sul 7-5 infilando due break consecutivi dopo che non era mai riuscito ad impensierire il suo avversario in risposta. Nel quarto parziale poi il sudafricano ha servito ancora una volta per portare a casa l’incontro sul 5-4 in suo favore, ma anche in questa occasione non è riuscito a chiudere i conti, cedendo la battuta addirittura a “zero”, e l’argentino ne ha approfittato prima rimettendosi in partita sul 5-5, e poi conquistando il successivo tie-break con un perentorio 7-0, spostando l’inerzia della sfida decisamente dalla sua parte. Da quel momento infatti Anderson praticamente non è mai più esistito, e Schwartzman ha continuato a spingere da fondo campo fino al definitivo 6-2, che gli ha regalato una vittoria tanto insperata quanto spettacolare insieme al passaggio ai quarti di finale dello Slam parigino.

DEL POTRO

Non ha dovuto faticare più di tanto infine Juan Martin Del Potro, che sul “Suzanne Lenglen” ha sconfitto John Isner con un triplice 6-4 quasi chirurgico. Il tennista argentino infatti ha servito benissimo, concedendo due sole palle break (entrambe all’inizio del secondo set) in tutto l’incontro, e gli è stato sufficiente conquistare un solo break in ogni parziale per avere la meglio sullo statunitense, mai veramente in grado di mettere in difficoltà un Del Potro molto centrato sulla palla e sempre in grado di tenere saldamente in mano le redini dell’incontro.

(Nella foto Rafa Nadal – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “RG18: NADAL LIQUIDA MARTERER E VOLA AI QUARTI DI FINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.