ROLAND GARROS A SETTEMBRE? LAVER CUP E US OPEN NON CI STANNO

Laver Cup e Us Open hanno preso posizione contro la decisione della FFT di spostare unilateralmente il Roland Garros a settembre
mercoledì, 18 Marzo 2020

TENNIS – La decisione della Federazione Francese di Tennis di posticipare l’edizione del 2020 del Roland Garros al prossimo 20 settembre, a causa dell’emergenza Coronavirus, ha spiazzato naturalmente tutto il mondo del tennis. Non hanno tardato ad arrivare però le reazioni degli organizzatori degli eventi già in calendario per quel periodo, tra cui naturalmente la Laver Cup che ha risposto in maniera molto decisa.

“Il mondo del tennis – si legge nel comunicato ufficiale – ha appreso che la Federazione Tennis Francese intende spostare il Roland Garros nel periodo 20 settembre-4 ottobre per via dell’impatto del Coronavirus. Queste date si sovrappongono alla Laver Cup, che è già sold out, al TD Garden di Boston. La notizia è stata una sorpresa per noi e per i nostri partner – Tennis Australia, la USTA e l’ATP – e solleva molte questioni. Noi stiamo affrontando la situazione. Al momento, vogliamo rassicurare i nostri tifosi, gli sponsor, le tv, lo staff, i giocatori, la grande città di Boston che abbiamo intenzione di mantenere la Laver Cup nella data prevista“. Roger Federer dunque, legato in maniera evidente a questa manifestazione, resterà fedele alla Laver Cup, bisognerà vedere adesso se lo Slam parigino potrà essere ulteriormente spostato. Di certo quella degli organizzatori della sfida tra Europa e Resto del Mondo non è stata l’unica reazione decisa rispetto alla decisione di “traslocare” il Roland Garros a settembre, dato che anche gli Us Open hanno fatto sentire la propria voce, non senza risparmiare qualche frecciatina. “Qualsiasi decisione – si legge nella nota ufficiale – non verrà presa unilateralmente, ma saranno consultati gli altri tornei dello Slam, Atp, Wta e Itf”, come a voler sottolineare il modo in cui invece la FFT ha scelto di ufficializzare lo spostamento del Roland Garros in maniera unilaterale. I francesi quindi sono stati messi all’angolo, resta da vedere quali saranno i prossimi sviluppi in quello che al momento sembra un vero e proprio caos a livello di calendario.

(Nella foto il Team Europe dell’ultima Laver Cup – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ROLAND GARROS A SETTEMBRE? LAVER CUP E US OPEN NON CI STANNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.