ROLAND GARROS: CORI GAUFF GUARDA IL BICCHIERE MEZZO PIENO

Cori Gauff guarda il bicchiere mezzo pieno dopo la finale del Roland Garros
martedì, 7 Giugno 2022

Tennis. Cori Gauff ha disputato un ottimo Roland Garros, nonostante la netta sconfitta rimediata in finale per mano di Iga Swiatek.

L’americana ha dimostrato di avere le carte in regola per vincere uno Slam in futuro.

“Non ero così nervosa all’inizio della partita. Ovviamente quando ho perso i primi due giochi sul mio servizio, un po’ di nervosismo ha iniziato ad affiorare. 

Dopo aver perso il primo set è uscita fuori la vera Cori e nel secondo set ho giocato con una mentalità diversa.

Penso tuttavia che oggi Iga fosse semplicemente migliore di me. È una di quelle partite che in alcuni momenti, avrei potuto giocare meglio, ma lei non mi ha concesso proprio nulla.

Ogni volta che pensavo di aver colpito una buona palla, non lo era. C’è un motivo per cui si trova in una serie di vittorie consecutive.

Sono solo felice di aver davvero fatto del mio meglio oggi” – ha raccontato Gauff in conferenza stampa.

Coco ha faticato a gestire la pressione: “Non ho davvero pensato alle statistiche o al record quando è entrata in campo.

Penso che anche se avessi giocato contro qualcun’altra, che probabilmente non veniva da una serie di vittorie o altro, penso che sarei stato altrettanto nervosa e ci avrei creduto altrettanto allo stesso tempo.

Ma penso che lei faccia un buon lavoro nel capitalizzare i momenti di pressione e nell’essere davvero all’altezza dell’occasione, e oggi lo è stata.  Anch’io lo faccio abbastanza bene, ma oggi lei era di un altro livello.”

La statunitense guarda il bicchiere mezzo pieno: “Sul mio gioco, sento di aver imparato molto.

So che il mio rovescio è qualcosa di cui tutti parlano, ma in realtà penso che ciò che mi ha portato in finale sia stato il mio dritto. Quindi ho molta fiducia e direi che questo è il miglior torneo che ho giocato con entrambi i colpi, dritto e rovescio.

Anche il mio servizio. I doppi falli sono stati un problema in passato per me, mentre in questo torneo non è stato realmente un problema. Riguardo a Iga, penso che faccia tutto abbastanza bene in campo.

Probabilmente la cosa migliore sia cambiare direzione molto bene. Giocando con le altre non sei abituato a vedere così tanti vincenti lungolinea; quindi, non sei nemmeno pronto a correre in quella direzione.”


Nessun Commento per “ROLAND GARROS: CORI GAUFF GUARDA IL BICCHIERE MEZZO PIENO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.