ROLAND GARROS DAY 4, VIA AL SECONDO TURNO

Tornano in campo i protagonisti della parte bassa dei due tabelloni. Sul centrale Sharapova e tanta Francia, allora Federer va sul Lenglen. Per l'Italia, scoppiettante Muguruza - Giorgi, ma occhio anche ai piccioncini Fognini e Pennetta
martedì, 26 Maggio 2015

TENNIS – Parigi. Il martedì che ci sta per dire addio fa scendere il sipario sul primo turno del Roland Garros 2015, anche se per a noi italiani manca ancora il risultato di Paolo Lorenzi, che domani disputerà il quinto set contor Gilles Muller. È tempo di iniziare a pensare al secondo impegno dei tennisti e delle tenniste inseriti nella parte bassa dei due tabelloni, che tornano in campo, chi dopo due e chi dopo tre giorni. Vediamo il programma della quarta giornata parigina.

Philippe Chartier (ore 11.00). Apre il programma sul campo centrale Maria Sharapova, che affronta un’altra bellissima della racchetta, sua connazionale, Vitalia Diatchenko, numero 91 della classifica Wta. Turno tutto sommato abbordabile per la campionessa in carica, che in teoria avrebbe dovuto affrontare l’ostica Stephanie Voegele, superata a sorpresa dalla Diatchenko. A seguire, complicatissimo secondo turno per la testa di serie numero 5 del tabellone maschile Kei Nishikori, atteso dal caldissimo Thomaz Bellucci, reduce dal successo ginevrino e più in generale in gran forma nelle ultime settimane. Per il giapponese, il primo confronto con il brasiliano sarà subito un duro test, che ci dirà molto sulle sue potenzialità in questo torneo. Forza Francia nel terzo incontro, con Gael Monfils, che sfida un altro sudamericano terraiolo come l’argentino Diego Schwartzman, altro cagnaccio del rosso da prendere con le molle, se il francese vuole continuare la sua corsa. Chiudono Carla Suarez Navarro e Virginie Razzano, che torna sul campo in cui batté Serena Williams nel 2012. Difficile che alla veterana transalpina riesca una nuova impresa, anche se è andato a lei l’unico precedente.

Suzanne Lenglen (ore 11.00). Amandine Hesse, sorpresa del primo turno, apre il programma del campo intitolato alla “divina” sfidando la finalista del 2010 Samantha Stosur, tornata settimana scorsa a vincere un torneo e potenziale mina vagante del torneo. A seguire Roger Federer, esiliato dal campo centrale, ritrova per la quata volta lo spagnolo Marcel Granolles, avversario che non dovrebbe avere le armi per impensierirlo più di tanto. Dopo il Re, la numero tre del mondo Simona Halep, ritrova la giocatrice che l’ha clamorosamente sconfitta al terzo turno dell’ultimo Us Open, quella Mirjana Lucic, sposata Baroni, semifinalista a Wimbledon nel 2004. La terra rossa dovrebbe comunque azzerare le possibilità della croata, tennista molto più avvezza ai terreni rapidi, rispetto al mattone tritato. Si chiude con un Blues, il più rappresentativo del movimento. Jo Wilfried Tsonga, dopo il buon esordio, trova l’israeliano Dudi Sela, il quale, dall’alto dei suoi (presunti) 175 cm, proverà a recitare il classico ruolo di Davide, contro il gigante Golia transalpino. Magari senza guardare ai precedenti, che lo vedono sotto 2-0.

Italiani. Indossate l’elmetto, perché sul campo due (terzo match) si sfidano due delle spara-palle più agguerrite del circuito: Garbine Muguruza e Camila Giorgi. Incontro complicatissimo per la marchigiana, contro la semifinalista dello scorso anno. Vincerà chi tirerà più forte e sbaglierà meno. L’italiana non è favorita, anche se i due precedenti le sorridono. Sul campo 6, ci sarà il proseguimento del match di Paolo Lorenzi (al termine del primo match) e poi, per quarto incontro, toccherà a Flavia Pennetta, attesa dalla talentuosa ma leggerina Magdalena Rybarikova. Un incontro che vede la brindisina partire nettamente favorita, ma che non va sottovalutato per evitare sorprese. I precedenti, datati, dicono una vittoria per parte, ma sono stati giocati sul cemento. Chiamate un bravo psicologo infine, per il match tra Fabio Fognini e Benoit Paire, due dei cavalli più pazzi del circuito, che si affronteranno, nel terzo match sul campo 7. Probabilmente, per il talento dei due interpreti e per il fatto che c’è un francese in campo, non era peregrino attendersi un palcoscenico più prestigioso, ma tant’è. Fognini è sicuramente il favorito di questo match ed il più solido tra i due, ma il francese può essere cliente molto scomodo. In carriera, un successo per parte nei due precedenti. Stai attento Fabio.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO

Nella foto, Camila Giorgi durante il suo incontro di primo turno al Roland Garros


Nessun Commento per “ROLAND GARROS DAY 4, VIA AL SECONDO TURNO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ROLAND GARROS, DAY 1: CHE IL SIPARIO SI ALZI Federer, Halep, Ivanovic, Tsonga e Nishikori sono alcuni dei big protagonisti della prima giornata al Roland Garros. L’Italia inizia dalle donne, con gli esordi di Flavia Pennetta e Camila Giorgi
  • ROLAND GARROS DAY 6, PENNETTA ALL’ESAME SUAREZ Iniziano i terzi turni al Roland Garros 2015. Solo un’italiana impegnata: Flavia Pennetta, chiamata all’impresa contro la top ten Suarez Navarro. Tornano in campo Federer, che si riprende […]
  • RG DAY 10, IL GIORNO DI TSONGA E DEL DERBY SVIZZERO Iniziano i quarti di finale al Roland Garros. La Francia si stringe attorno al proprio beniamino, che cerca l’impresa contro Nishikori. Sul Lenglen ennesimo scontro fratricida Federer – […]
  • RG DAY 9, PIOGGIA PERMETTENDO, SHOW CON I FAB FOUR Si completano, se il tempo sarà clemente, gli ottavi di finale al Roland Garros. Giornata ricchissima con i quattro fab four tutti in campo. Per l’Italia, Pennetta ed Errani sognano i […]
  • RG, DAY 13: IL GIORNO DELLE SEMI MASCHILI Penultimo atto del tabellone maschile al Roland Garros 2015. Tsonga vuole riportare la Francia in finale, ma sulla sua strada c’è un grande Wawrinka. Murray prova a fermare l’inarrestabile […]
  • RG14 DAY 10: DJOKOVIC VS RAONIC E SHARAPOVA VS MUGURUZA Cominciano i quarti di finale al Roland Garros 2014. Ogni punto diventa decisivo e chi arriva in semifinale può cominciare a sperare di arrivare fino in fondo. In campo anche Eugenie […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.