ROLAND GARROS: DJOKOVIC E TSITSIPAS AI QUARTI

Il numero uno del mondo ha superato Karen Khachanov 6-4 6-3 6-3 mentre il greco ha liquidato Grigor Dimitrov 6-3 7-6 6-2
lunedì, 5 Ottobre 2020

TENNIS – Non ha dovuto faticare più di tanto Novak Djokovic per assicurarsi la presenza numero 14 nei quarti di finale del Roland Garros. Il numero uno del mondo infatti, sul campo centrale coperto dal tetto a causa della pioggia parigina, si è sbarazzato di Karen Khachanov in tre set (6-4 6-3 6-3 il risultato finale), al termine di un incontro nel quale la sua superiorità, pur con qualche piccolo momento di difficoltà disseminato qua e là, è stata evidente fin dalle battute iniziali.

Nel primo parziale Khachanov ha lottato, riuscendo a recuperare un break di svantaggio con grande determinazione, ma Djokovic gli ha strappato nuovamente la battuta e dopo il 6-4 con cui si è assicurato la frazione ha continuato a gestire la situazione con la sua consueta solidità, anche nei momenti (rari) di difficoltà come lo 0-40 rimontato nel settimo game del secondo set. Dopo il 6-3 del secondo parziale quindi Djokovic ha conquistato subito un altro break anche all’inizio del terzo, ma ha dovuto faticare non poco dopo il contro-break del 2-2 conquistato da Khachanov. Il russo infatti si è procurato altre quattro palle break (tutte ai vantaggi) anche nel corso del sesto game, cercando di dare fondo a tutte le sue energie per provare a cambiare l’inerzia del match. Il serbo però è riuscito a salvarsi e subito dopo è stato lui a strappare il servizio al suo avversario, per il momentaneo 4-3 e servizio che si è trasformato poi nel definitivo 6-3.

TSITSIPAS

Si è qualificato per i quarti di finale (primo greco nella storia) in tre set poi anche Stefanos Tstitsipas, che sempre sul “Philippe Chatrier” ha battuto il bulgaro Grigor Dimitrov 6-3 7-6 6-2 in meno di due ore di gioco. Il match è stato equilibrato nella sua prima parte, basti pensare che fino al tie-break del secondo parziale, vinto da Tstitsipas 11 punti a 9 dopo aver salvato due set-point, si è materializzato un solo break (quello del momentaneo 2-0 del primo parziale). Poi però il numero 5 del seeding parigino all’inizio della terza frazione ha spinto sull’acceleratore e grazie al definitivo 6-2 si è regalato vittoria e passaggio ai quarti di finale, dove se la vedrà con Andrey Rublev. Il russo infatti si è imposto in quattro set nella sfida che lo vedeva opposto all’ungherese Marton Fucsovics (6-7 7-5 6-5 7-6 lo score conclusivo). E c’è da aspettarsi sicuramente un incontro di alto livello tra i due, che si ritroveranno dopo la finale del torneo di Amburgo giocata prima del Roland Garros e vinta dal russo dopo che Tsitsipas aveva servito per il match nel corso del terzo parziale.

FEMMINILE

Passando infine al tabellone femminile, si è qualificata per i quarti di finale senza troppi problemi Petra Kvitova, che nel match che ha aperto il programma odierno del “Philippe Chatrier” ha battuto la cinese Shuai Zganf 6-2 6-4. La tennista ceca ha sempre tenuto saldamente in mano il controllo della situazione, tirando un attimo il fiato solo sul 5-2 del secondo parziale quando ha ceduto uno dei due break di vantaggio. Ma subito dopo ha messo in tasca la vittoria sul definitivo 6-4 e insieme a lei è entrata tra le prime otto dello Slam parigino anche Laura Siegemund, che ha sconfitto la spagnola Paula Badosa 7-5 6-2.

(Nella foto Novak Djokovic – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ROLAND GARROS: DJOKOVIC E TSITSIPAS AI QUARTI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.