ROLAND GARROS RINVIATO AL PROSSIMO MESE DI SETTEMBRE

Decisione storica da parte degli organizzatori dello Slam parigino, che va ad infilarsi in una "fetta di calendario" già ricca di appuntamenti
martedì, 17 Marzo 2020

TENNIS – E’ stato un vero e proprio fulmine a ciel sereno, ma è tutto vero. Il Roland Garros è stato spostato dal 24 maggio, come previsto dal calendario, al 24 settembre 2020, a causa dell’emergenza Coronavirus che ha già condizionato notevolmente la stagione in corso. Si tratta naturalmente di una decisione storica, arrivata senza il minimo preavviso e destinata a creare molte discussioni, sia tra i giocatori che tra tutti gli addetti ai lavori.

Nei giorni scorsi, tramite le esternazioni non troppo convinte del direttore Guy Forget, si era parlato dell’eventualità di giocare il torneo a porte chiuse, ma evidentemente gli organizzatori l’hanno pensata diversamente, facendo questa scelta senza precedenti che inevitabilmente inciderà sull’intera annata. Di certo il comunicato ufficiale diffuso oggi pomeriggio dalla Federazione Francese di Tennis ha spiazzato tutti, e di fatto sconvolgerà le vite di molti. Nelle due settimane che andranno dal 20 settembre a 4 ottobre infatti, sia il calendario maschile che quello femminile hanno già in programma tanti eventi: a livello Atp ci sono i tornei di Metz e San Pietroburgo, oltre alla Laver Cup in calendario a Boston a partire dal 25 settembre. In aggiunta, la settimana successiva ci sono altri 3 tornei Atp 250, ovvero quelli di Chengdu, Zhuhai e Sofia, tenendo anche presente che il giorno dopo l’eventuale finale che assegnerebbe lo Slam parigino, ovvero il 5 ottobre, i giocatori sarebbero chiamati a trasferirsi in estremo Oriente per i due importanti Atp 500 di Pechino e Tokyo, che inizierebbero proprio in quel periodo. In campo femminile invece nelle due settimane scelte dal Roland Garros ci sarebbero il WTA Premier di Tokyo ma soprattutto il prestigioso Premier 5 di Wuhan, che dal 28 settembre si troverebbe in concomitanza alla seconda settimana di uno slam. Non va sottovalutata poi nemmeno la vicinanza con gli Us Open, in programma dal 24 agosto al 13 settembre prossimi, soprattutto pensando al fatto che in pochissimi giorni i giocatori dovrebbero cambiare superficie, apprestandosi a giocare un altro torneo al meglio dei cinque set nel giro di poco tempo. Resta da vedere quindi quali saranno le prossime reazioni da parte di tutte le parte in causa, di certo una decisione così inaspettata e impattante resterà negli annali del tennis mondiale.

(Nella foto il direttore del Roland Garros Guy Forget – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ROLAND GARROS RINVIATO AL PROSSIMO MESE DI SETTEMBRE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.