ROLAND GARROS – SERENA WILLIAMS NON TREMA, TUTTO FACILE PER SHARAPOVA E HALEP

Serena Williams dopo un primo set da brividi ritrova il suo tennis e batte la Barty. Convincente Muguruza, così come la Halep e la Sharapova.
giovedì, 31 Maggio 2018

TENNIS – Non c’è difficoltà che tenga per una campionessa infinita come Serena Williams. D’accordo le discutibili condizioni fisiche, d’accordo il primo Slam post parto, d’accordo sul fatto che, al netto degli haters, la giocatrice a stelle e strisce abbia scelto (?) un outfit particolarmente discutibile per questo Garros, la statunitense zittisce tutti, ancora una volta. L’ostacolo Barty, non esattamente l’ultima giocatrice presente nel circuito, rappresentava un bel banco di prova per Serena che, da campionessa qual è, ha saputo incassare nei momenti in cui c’era da incassare e rispondere quando l’occasione l’ha permesso. Il punteggio finale (3-6 6-3 6-4) ‘spedisce’ la Williams dritta ai sedicesimi di finale dove troverà la tedesca Julia Gorges.

Continua il magic moment per Maria Sharapova dopo le turbolenze degli scorsi anni, prettamente post campo. La bella giocatrice siberiana, assente (va sempre ricordato) dallo Slam francese da un triennio ha giocato, forse, una delle sue migliori partite di quest’ultimo periodo. Certo, non una vittoria facile perchè dall’altra parte della rete c’era quella Donna Vekic vera e propria mina vagante del tabellone femminile che, soprattutto nei pronostici, non partiva affatto battuta contro la russa. Tanti i colpi da fondo campo, tanti i vincenti da ambo le parti ma alla fine il maggior tasso tecnico, la maggior esperienza a certi livelli e l’abitudine (si l’abitudine) a certi palcoscenici ha fatto la differenza. Il prossimo turno ci dirà di più sulle reali intenzioni della moscovita di poter pensare a qualcosa di più di un quarto di finale, piuttosto che di una semifinale. Ad attenderla ci sarà Karolina Pliskova in quello che, a tutti gli effetti, può essere definito il match clou dei sedicesimi di finale in programma sabato.

Con classe ed esperienza è arrivata anche la vittoria della numero uno del seeding Simona Halep. La rumena, ha spento le velleità (nemmeno poi così elevate) di vittoria della giovanissima americana Taylor Townsend col punteggio chiaro, netto, senza discussione di 6-3 6-1. Un allenamento agonistico per chi, come la Halep, non si nasconde certo quest’anno, a caccia com’è, dell’agognato primo Slam in carriera: “Questo, come gli altri match che si giocano qui a Parigi non sono mai così scontati. I primi turni possono riservare sempre qualche sorpresa bisogna essere pronti e svegli per non incappare in rimonte pericolose. Oggi è andato tutto per il verso giusto, mi godo questa vittoria pensando, però già al prossimo match che sarà come sempre durissimo. Ho buone sensazioni, sto bene fisicamente, andiamo avanti concentrati”, il commento dell’ex finalista Garros dello scorso anno a fine match.

Negli altri incontri di giornata da segnalare le ottime e convincenti vittorie di Kiki Bertens, Angelique Kerber, della francese Caroline Garcia in un bel match contro la cinese Peng e di Samantha Stosur sempre dura ad alzare bandiera bianca. Per la giocatrice aussie, un sedicesimo di finale durissimo contro Garbine Muguruza che, vista in questa prima settimana parigina sembra aver tutta l’aria di arrivare sino in fondo.


Nessun Commento per “ROLAND GARROS - SERENA WILLIAMS NON TREMA, TUTTO FACILE PER SHARAPOVA E HALEP”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.