WOZNIACKI REGOLA ROBSON, OK SHARAPOVA

TENNIS - Wozniacki comincia il Roland Garros vincendo contro una Robson troppo fallosa e incostante. Ad attenderla al prossimo turno troverà Bojana Jovanovski, che ha disposto agevolmente di Barbora Zahlavova Strycova. Nessun problema per Sharapova, avanzano anche Kerber e Kuznetsova
lunedì, 27 Maggio 2013

Tennis. Roland Garros (21.017.000, terra). Inizia nel migliore dei modi la difesa del titolo per Maria Sharapova. La siberiana impiega solo 54 minuti per eliminare Hsieh Su-Wei, taiwanese classe 1986. Maria non ha concesso nemmeno l’ombra di una palla break, ha vinto l’89% dei punti con la prima di servizio e ha sempre condotto il gioco, mettendo a segno ben 25 vincenti. Quattro i break ottenuti dalla numero 2 del seeding, che determinano il 6-2, 6-1 finale. Sharapova, che l’anno scorso ha completato proprio qui a Parigi il Career Grand Slam, nel prossimo turno affronterà la canadese  Eugenie Bouchard, classe 1994.

Svetlana Kuznetsova batte per la terza volta su quattro Ekaterina Makarova e si aggiudica il derby russo. La  numero 39 del mondo  si è imposta per 6-4, 6-2 in 89 minuti di gioco. Kuznetsova, vincitrice del Roland Garros nel 2009, nel prossimo turno sfiderà Magdalena Rybarikova.

“È più facile per me giocare contro le giocatrici più forti”. Parole e musica di Laura Robson, 19enne numero 1 del tennis britannico. Sarà, ma oggi Laura ha palesato più di qualche difficoltà contro Caroline Wozniacki – ex numero 1 del mondo -, mostrando solo a sprazzi l’indiscusso talento che ha a disposizione. La danese, tra l’altro, arrivava da un momento delicato, specie sulla terra rossa, dove ha ottenuto quattro sconfitte consecutive tra Stoccarda, Madrid, Roma e Bruxelles. Oggi invece, a sorpresa, quasi non c’è stata partita; Wozniacki si è imposta in 71 minuti di gioco col punteggio di 6-3, 6-2. Ci si aspettava ben altro da questo primo turno, ritenuto da molti come il più interessante di giornata. Invece la partita è scivolata via senza grandi scossoni, con Wozniacki che si è limitata a svolgere (bene) il compitino aspettando gli errori di una Robson decisamente troppo fallosa – saranno 39 i gratuiti totali – e incostante. Eppure il match era iniziato bene per la giovane tennista britannica, capace di procurarsi tre palle break nei primi due turni di servizio della danese (tutte prontamente annullate dalla numero 10 del mondo). Sul 2-1 è invece Robson a perdere il servizio commettendo un doppio fallo; Wozniacki ringrazia e allunga sul 3-1. Robson non si scompone e reagisce trovando l’immediato contro-break grazie a un gioco iper-offensivo da fondo, ma cede nuovamente la battuta nel game successivo commettendo un altro doppio fallo sulla palla break. Wozniacki va rapidamente sul 5-2 e poi chiude sul 6-3. Nel secondo parziale la danese tiene i propri turni di servizio senza patemi e breakka due volte la sua avversaria, volando rapidamente sul 4-1. Robson accorcia nel sesto gioco strappando il servizio a Wozniacki e portandosi sul 4-2, ma cede ancora una volta la battuta nel game successivo; Caroline va a servire per la partita e chiude al primo match point utile.

“Sono riuscita a breakkarla un paio di volte in entrambi i set, ho avuto buone sensazioni e sono contenta di come ho iniziato il torneo. Penso un match alla volta. Ora ho un giorno libero e poi non vedo l’ora di tornare in campo mercoledì”, ha detto ‘Caro’ a fine match.

Nel prossimo turno la danese se la vedrà con Bojana Jovanovski, vincente oggi senza problemi su Barbora Zahlavova Strycova col punteggio di 6-3, 6-2.

Va avanti anche Angelique Kerber, che oggi si è assicurata il derby tedesco contro Mona Barthel in due set. Partita tutt’altro che semplice per la numero 8 del seeding. Nel primo parziale, infatti, la mancina di Brema ha sofferto non poco la potenza della connazionale. Il set è equilibratissimo: le due cedono un turno di servizio a testa e servono praticamente con le stesse percentuali. Il tie-break è inevitabile; la spunta Kerber per 8 punti a 6. Barthel fa più punti (55 contro i 53 della sua avversaria) e più vincenti (27 a 14), ma non basta. Nel secondo Kerber cresce, serve meglio e breakka due volte  Barthel, chiudendo il parziale con un comodo 6-2.

 

Singolare femminile- Primo turno

Caroline Wozniacki [10] d. Laura Robson 6-3, 6-2

Maria Sharapova [2]  d. Su-Wei Hsieh 6-2, 6-1

Angelique Kerber [8] d. Mona Barthel 7-6(6), 6-2

Eugenie Bouchard d. Tsvetana Pironkova 6-1, 7-6(2)

Bojana Jovanovski d. Barbora Zalhavova 6-3, 6-2

Jie Zheng d. Vesna Dolonc 6-4, 6-1

Paula Ormaechea d. Tatjana Maria 6-3, 4-6, 6-0

Madison Keys d. Misaki Doi 6-3, 6-2

Svetlana Kuznetsova d. [22] Ekaterina Makarova 6-4, 6-2

Magdalena Rybarikova d. Pauline Parmentier 6-0, 6-1

Jana Cepelova d. Christina McHale 7-6(3), 2-6, 6-4

Garbine Muguruza d. Karolina Pliskova 4-6, 7-5, 6-3

Melanie Oudin d. [28] Tamira Paszek 6-4, 6-3

 

 


Nessun Commento per “WOZNIACKI REGOLA ROBSON, OK SHARAPOVA ”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • SERENA SUL VELLUTO, FUORI WOZNIACKI E RADWANSKA TENNIS - Nessun problema per Serena agli Internazionali BNL d’Italia: la statunitense vince agevolmente contro Laura Robson. Fuori a sorpresa Agnieszka Radwanska, eliminata dalla Halep. […]
  • RG14: MASHA FA SUL SERIO, MUGURUZA SI CONFERMA Roland Garros: Maria Sharapova sale di livello e al terzo turno impone un perentorio 6-0 6-0 alla povera argentina Ormachea. Garbine Muguruza, dopo l'exploit contro Serena Williams, non […]
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • GRANDE HALEP, VINCI ANNICHILITA TENNIS - A ’s-Hertogenbosch Simona Halep si conferma avversaria indigesta per la nostra Roberta Vinci, sconfitta con un perentorio 6-0, 6-1 in 58 minuti di gioco. Avanzano Flipkens e […]
  • RG14: PENNETTA FACILE, PIOGGIA FATALE ALLA VINCI Roland Garros: Flavia impiega un'ora per imporre un periodico 6-2 all'austriaca Mayr. Male Karin Knapp, schiantata dalla tedesca Barthel. Roberta Vinci, in controllo prima della pioggia, […]
  • ROLAND GARROS: HALEP SPIETATA, IVANOVIC FUORI TENNIS – Passano al quarto turno del Roland Garros 2014 la statunitense Sloane Stephens che sovrasta la Makarova, Simona Halep che abbatte la Torro-Flor e una splendida Safarova che […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.