ROMA: BERRETTINI AI QUARTI, FUORI SINNER

Il romano ha fatto suo il 'derby' con Stefano Travaglia 7-6 7-6 mentre l'altoatesino ha ceduto in tre set a Grigor Dimitrov
venerdì, 18 Settembre 2020

TENNIS – Ha dovuto faticare non poco, ma alla fine Matteo Berrettini è riuscito a fare suo il “derby” con Stefano Travaglia grazie a due tie-break e per la prima volta da quando è diventato un giocatore professionista si qualifica per i quarti di finale degli Internazionali d’Italia 2020. L’attuale numero 8 del mondo non è stato molto continuo, specialmente con la sua arma migliore che è il servizio, ma è stato bravo a giocare con maggiore concretezza nei momenti decisivi.

Nel primo set Berrettini è partito meglio del suo avversario, salendo subito sul 2-0. Travaglia però ha reagito rimettendosi velocemente in carreggiata sul 2-2 e nel quinto game è risalito da 0-40 riuscendo a portarsi sul 3-2. Il tennista marchigiano quindi ha continuato a giocare un tennis molto solido fino al 6-6, ma nel successivo tie-break ha commesso un paio di errori di troppo che hanno permesso a Berrettini di salire prima sul 3-0 e poi di mettere in tasca la frazione 7 punti a 5. Nel secondo parziale quindi il tennista romano ha continuato a spingere sull’acceleratore e sembrava aver risolto la situazione con il break ottenuto nell’ottavo game. Ma subito dopo ha ceduto nuovamente la battuta accusando un inaspettato passaggio a vuoto e Travaglia è stato bravo a non mollare fino al successivo tie-break. A quel punto però, come era successo nel primo set, Berrettini ha messo in campo una concretezza nettamente superiore rispetto a quella del marchigiano. E aggiudicandosi la frazione nettamente 7 punti a 1 ha potuto lasciare andare un urlo liberatorio per la conquista dei suoi primi quarti di finale al Foro Italico.

SINNER

E’ andata male invece a Jannik Sinner, che sulla Grandstand Arena ha ceduto in tre set (4-6 6-4 6-4 il punteggio finale) a Grigor Dimitrov. Il giovane talento azzurro dopo un primo parziale giocato con grande autorevolezza, nel secondo ha sprecato l’iniziale break di vantaggio, permettendo al bulgaro di rimettersi in partita. Nel terzo e decisivo parziale poi Sinner era riuscito a recuperare da 2-5 a 4-5 e servizio, vanificando però tutto, dopo aver salvato ben quattro match-point, con un comodissimo smash affossato in rete che avrebbe potuto tenerlo ancora in partita.

(Nella foto Matteo Berrettini – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “ROMA: BERRETTINI AI QUARTI, FUORI SINNER”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.