ROMA, BERRETTINI: “IMPAGABILE VEDERE IL BOX IN LACRIME”

Matteo Berrettini parla commosso dopo il successo su Zverev

Tennis. L’impresa del giorno, forse dell’anno. Quella del giovane romano, Matteo Berrettini, maturato in fretta in appena un anno. perché tanto è passato dall’ultima volta che il classe ’96 affrontava Zverev, proprio sul centrale del Foro Italico. 12 mesi fa ancora acerbo, ma in rampa di lancio: un primo set combattuto e onorevole, poi il crollo. Questa volta no, il match è suo: Matteo vola al turno successivo eliminando l’ex campione di Roma, queste le sue parole.

“La cosa più bella che mi è capitata oggi? L’emozione provata nel vedere il mio angolo in lacrime quando la partita è finita. Ho battuto Zverev a un anno esatto dalla sconfitta rimediata contro di lui sul Centrale. Ho analizzato gli errori fatti in quella partita, che è stata molto importante per me, e poi con il  mio staff ho tentato di migliorare sia tecnicamente che psicologicamente. La differenza è nella consapevolezza nei miei mezzi. Oggi sono rimasto lì, concentrato e attaccato alla partita. E sono contento per com’è andata”.

Ed ora, eliminato il n.4 del mondo, il tabellone si apre e lascia spazio ai sogni: perché dopo decenni, forse troppi, l’azzurro può tornare a tingere il cielo sopra il Foro. Finalmente.


Nessun Commento per “ROMA, BERRETTINI: "IMPAGABILE VEDERE IL BOX IN LACRIME"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di mAGGIO 2019

  • Serena vede "rosso". Al Foro Italico si è ritirata inaspettatamente per un risentimento al ginocchio, ma "Little Sister" non si arrende e ora punta diritta verso il Roland Garros.
  • Federer torna sulla terra. Anche Roma è rientrata nella programmazione di "King Roger" in vista del French Open. A seguito della sua partecipazione, la Fit ha addirittura aumentato il prezzo dei biglietti!
  • Sinner scatenato. Partito dalle qualificazioni, il 17enne altoatesino ha infuocato gli Internazionali d'Italia! Scoprite la sua storia nell'ultimo numero di Tennis Oggi.