SABINE LISICKI, STAGIONE FINITA

Per la tedesca, l'annata 2015 è già un capitolo chiuso. L'infortunio al ginocchio, che la tormenta dalle settimane antecedenti agli US Open, non le dà tregua. Al contrario, le impedisce di prender parte ai prossimi tornei WTA
martedì, 29 Settembre 2015

TENNIS – Non c’è pace nemmeno dopo gli US Open, con un finale di stagione ancora tutto da vivere. Sabine Lisicki non si è ancora lasciata alle spalle l’infortunio al ginocchio, che invece la costringe a rivedere i suoi programmi del futuro più imminente. Per la giocatrice tedesca, infatti, il 2015 va in archivio con diverse settimane d’anticipo.

Nulla da fare, nonostante la partecipazione a Flushing Meadows. L’eliminazione contro Simona Halep al quarto turno sembrava il giusto viatico verso la ripresa fisica, apparsa ancora lontana prima di approdare negli Stati Uniti, ma i fantasmi dell’estate sono tornati a tormentarla poche settimane più tardi. La Lisicki, dunque, passerà il resto della stagione a riposo, non prendendo parte ai principali appuntamenti dell’autunno, in particolar modo quelli della tournèe asiatica.

L’annuncio ufficiale del forfait è arrivato tramite il profilo Facebook della tennista. Il rientro in Germania e le cure alle quali si è sottoposta dopo l’esperienza negli States, a quanto pare, non ha dato i frutti sperati e la naturale conseguenza è quella di un consistente periodo di riposo.

Per la finalista di Wimbledon 2013, dunque, si prospetta un finale di stagione davanti alla TV, invece che sul campo. Il ranking WTA, che al momento la vede al ventottesimo posto, rischia di vederla scivolare ancora di qualche gradino. La Lisicki, a questo punto, approfitterà dello stop per programmare in maniera più lucida la prossima annata.


Nessun Commento per “SABINE LISICKI, STAGIONE FINITA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.