SAM QUERREY: DJOKOVIC, WIMBLEDON ED UNA SECONDA CHANCE

Sam Querrei a 29 anni ha conosciuto una vera rinascita: culminata in un fresco pomeriggio in quel di Wimbledon
venerdì, 7 Ottobre 2016

Tennis. Sam Querrey ha diviso la sua carriera in due parti: fino ai 25 anni, quando è entrato fra i top 20 del mondo vincendo svariati titoli Atp e disputando ben due volte gli ottavi agli Us Open e la fase attuale, forse la migliore in assoluto. Un buco lungo quasi 5 anni in cui l’americano sembrava si fosse perso in un talento non eccezionale, ma non privo di quella cruda efficacia di cui sono dotati i giocatori del suo stampo.

Talmente efficace da vivere nell’ultimo Wimbledon la giornata più importante della sua vita: la vittoria su Novak Djokovic. E’ lui ad aver impedito in quel momento l’ennesima caccia al Grande Slam del serbo, una vittoria sorprendente in tutto e per tutto, che lo spingerà sino ai quarti di finale dei Championships. Grazie a quel risultato il giocatore a stelle e strisce tornerà ad avvicinarsi a quella best ranking da n.17 del mondo toccata nel 2011, oggi è n.29 Atp. Dotato di un servizio micidiale, spesso capace di chiudere col dritto scambi brevi ma da una mobilità non trascurabile: è fra i pochi tennisti capaci di vincere su ogni superficie, a dimostrazione della versatilità e discreta completezza tecnica dello statunitense.

E’ tornato a vincere un titolo Atp quest’anno a Delray Beach: gli Stati Uniti sono il suo territorio di conquista, 6 degli 8 tornei vinti in carriera sono stati alzati sotto il cielo Usa, con attenzione particolare all’Atp 500 di Memphis vinto contro Isner nel 2010. Altre 7 sono le finali perse, di cui 5 in America e tutti Atp 250: ha anche vinto in doppio, torneo più importante fu il Masters di Roma proprio in coppia con Isner nel 2011, dopo la sconfitta nella finale della stagione precedente.

I due metri di altezza non ingannino, si tratta di un giocatore che si muove bene, dotato di un buon tocco a rete e che ha ovviamente nel servizio la sua arma principale. Oggi compie 29 anni, auguri!


Nessun Commento per “SAM QUERREY: DJOKOVIC, WIMBLEDON ED UNA SECONDA CHANCE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.