SAM STOSUR: “MARIA SHARAPOVA NON PUO’ FARLA FRANCA”

Si ribella Sam Stosur dalla decisione del CAS sulla riammissione nel circuito di Maria Sharapova che, da 2 anni iniziali, sconterà la pena di 15 mesi di esclusione dalle manifestazioni
mercoledì, 12 Ottobre 2016

Tennis – Alla manifestazione WTA di Hong Kong, Samantha Stosur si è detta stupita della decisione presa dal CAS, sulla situazione di Maria Sharapova. L’australiana ha inoltre aggiunto che alla stessa Sharapova non bisognava permettere la “scappatoia” riguardo la sua ignoranza del divieto sul prodotto da lei assunto.

Maria Sharapova è risultata positiva al meldonium giustificando assunzioni mediche, ma il farmaco è stato vietato dalla World Anti-Doping Agency (WADA) all’inizio della stagione 2016.

Non posso credere a tutto questo” ha detto la Stosur. “Io non so nemmeno cosa dire … Non so come si possa avere una scusa del genere e farla franca. Ciò crea un terribile precedente per gli atleti d’ora in avanti, dove si possono quasi mettere le mani avanti e dire che non è stata colpa mia“.

La Sharapova inizialmente ha ricevuto una squalifica di due anni da un tribunale indipendente della Federazione Internazionale Tennis (ITF), ma il CAS ha ridotto la sospensione a 15 mesi, affermando di non aver ricevuto un avvertimento significativo dalla ITF e WADA sul il cambiamento.

Sam Stosur ha infine confermato che lei stessa ed altre giocatrici della WTA non accettano la riammissione della Sharapova.

Ho parlato con alcune persone e abbiamo tutte la stessa ideaha detto “Non ci sarà un forte sostegno su questa decisione“.


Nessun Commento per “SAM STOSUR: "MARIA SHARAPOVA NON PUO' FARLA FRANCA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.