SAN BENEDETTO CHALLENGER, CONTINUA LA CORSA DI BERRETTINI

Il San Benedetto Challenger è giunto alle fasi più calde del torneo: in corsa ancora l'unico azzurro rimasto in campo, disputerà domani l'accesso alla finale.

Tennis. Disputati i quarti di finale al ‘San Benedetto Challenger’: dopo l’eliminazione di buona parte degli azzurri, in un secondo turno fatale, l’unico a tentare l’impresa è Matteo Berrettini che match dopo match si è fatto largo tra le fila del main draw.

Quello dei quarti di finale è un match quasi a senso unico contro il portoghese Paolo Sousa (6-2, 6-4): partito carico già dai primi game, l’azzurro sull’1 pari ha messo la testa avanti conquistando il primo break del match, utile per giocare più rilassato con il vantaggio dalla propria parte. Sul 3-1, è ancora lui però ad ottenere il break del 4-1, quindi ad avere la possibilità di archiviare facilmente il primo parziale.
Il secondo parte in modo più equilibrato: il portoghese ora lotta di più, non lasciando sfuggire l’azzurro, che però sul 2-1, vince il game più lungo del match e si proietta verso il quinto gioco del set, dove ottiene il terzo break dell’incontro. Ora avanti per 3 giochi a 2, tiene con meno dubbio il successivo gioco e mette, come nel primo set, la testa avanti per poter chiudere il set. Sul 5-3, l’ultimo gioco più lottato vede il portoghese rimanere ancora nel match e vincere il game, ma questo non basta per arrestare la corsa di Berrettini che sul 5-4, chiude la sfida e accede alla semifinale.
Ad attenderlo nella penultima fase del torneo, ci sarà l’argentino Federico Coria, numero 273 del ranking mondiale. La sfida si disputerà domani non prima delle 21,00.

Disputati anche a Gatineau, in Canada, i quarti di finale del torneo Challenger: protagonista di giornata qui il tennista azzurro Thomas Fabbiano che opposto a Denis Shapalov non è riuscito a spuntarla al terzo set dell’incontro. 6-3, 3-6, 6-3 è stato il punteggio decisivo.
Tra gli altri match, vincente Malek Jaziri opposto a Vincent Millot (6-4, 1-6, 7-5); avanti anche lo statunitense Alexander Sarikissian che ha sconfitto sempre in tre set Yuki Bhambri (6-3, 4-6, 6-4).

Foto da federtennis


Nessun Commento per “SAN BENEDETTO CHALLENGER, CONTINUA LA CORSA DI BERRETTINI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Novembre 2018

  • Naomi incanta. Di cognome fa Osaka, esattamente come la città che le ha dato i natali, ed è un riuscitissimo incrocio di razze dato che la madre è giapponese e il padre haitiano. I fans e gli sponsor impazziscono per lei, che ormai naviga stabilmente tra le top-five.
  • La Davis che verrà. In attesa dell'atto finale della Coppa 2018 tra Francia e Croazia, vi raccontiamo tutti i cambiamenti che il prossimo anno rivoluzioneranno il torneo a squadre più prestigioso del tennis.
  • Attenti a quell'aussie! Si chiama John Millman e finché non ha battuto Roger Federer sul palcoscenico degli US Open era sconosciuto ai più. Il 29enne di Brisbane è infatti sbocciato in ritardo a causa di una lunga serie di infortuni.