SARA ERRANI TORNA A RUGGIRE: “VOGLIO RIENTRARE PRESTO”

Sara Errani reagisce dopo la reazione a caldo e promette un immediato rientro
venerdì, 15 Giugno 2018

Tennis. “Grazie infinite per i vostri bellissimi messaggi di incoraggiamento…mi state dando una forza pazzesca! Spero di tornare il prima possibile in campo…vi abbraccio tutti”, è il messaggio social che giunge direttamente dal profilo Instagram di Sara Errani.

Il suo “non so se avrò la forza di tornare a giocare a tennis” appena dopo il prolungamento della sentenza fino al prossimo febbraio aveva spaventato tutti, una legittima e comprensibile reazione a caldo di chi ritiene di aver subito un’ingiustizia.

Ha parlato anche Binaghi della vicenda: “Il fatto che il TAS abbia emesso questa sentenza iniqua sei mesi dopo la data che lo stesso organo giudicante aveva annunciato rappresenta una grave violazione dei diritti dell’atleta che si è vista privata della serenità necessaria a svolgere la sua professione di tennista ormai da un anno a mezzo. Sono convinto che Sara supererà questo momento difficile, la aspettiamo in campo.

Malagò decisamente più diplomatico: “Non ho mai fatto un commento su una sentenza provvisoria o definitiva su un atleta perché sarei poco istituzionale e poco serio, si mischiano confitti di competenze completamente diversi. Io non posso giudicare, perché farei un torto al mio ruolo verrei meno a un impegno preciso che ho con tutte le persone con cui devo interfacciarmi. Il CONI non c’entra niente, è solo spettatore interessato. Nessuno può dire che l’Italia non è in primissima linea nella lotta al doping“.


Nessun Commento per “SARA ERRANI TORNA A RUGGIRE: "VOGLIO RIENTRARE PRESTO"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.