SCHIAVONE E PENNETTA FUORI

A Doha escono di scena al secondo turno Francesca Schiavone e Flavia Pennetta, accompagnate da una Caroline Wozniacki sempre più in crisi. Azarenka passeggia
mercoledì, 15 Febbraio 2012

Mercoledì fatale per il tennis azzurro al femminile, costretto a registrare le sconfitte di Francesca Schiavone e Flavia Pennetta, entrambe eliminate in due set al secondo turno del torneo WTA di Doha, rispettivamente da Yanina Wickmayer e Kateryna Bondarenko. Insieme alle azzurre lascia Doha anche Caroline Wozniacki, eliminata al tie-break del terzo set da Lucie Safarova. La numero uno del mondo Victoria Azarenka passeggia contro Mona Barthel.

Flavia Pennetta, dopo il successo al fotofinish di ieri ai danni di Dominika Cibulkova, ha rimediato un 6-4 6-2 senza acuti da Kateryna Bondarenko, numero 90 del mondo e reduce dalle qualificazioni. L’ucraina, protagonista sfortunata già in Federation Cup, non ha lasciato speranze alla brindisina, vittima di un servizio a dir poco inaffidabile. Al termine del match Flavia avrà infatti subito otto break in nove turni di servizio, contro i cinque dell’ucraina.

Il match è rimasto in equilibrio fino al 4-4 della prima partita -naturalmente sancito da sei break- quando la Bondarenko è riuscita a piazzare la zampata vincente e chiudere il primo set. Da lì Flavia ha perso il contatto nonostante l’1-0 iniziale nel secondo set, e si è arresa rapidamente, forse anche a problemi fisici. Del resto la Bondarenko, per quanto in ripresa, non vinceva un match a livello WTA dallo US Open.

Non è stato diverso il destino di Francesca Schiavone, che non ha onorato il suo ruolo di testa di serie numero 7, ma si è arresa per 7-6(4) 6-4 a Yanina Wickmayer, numero 27 delle ultime classifiche. Il match è stato complessivamente equilibrato, ma la belga, che sembra vicina alla sua migliore condizione, ha condotto il gioco ed ha comunque saputo mantenere la lucidità nei momenti più importanti.

A Francesca non è bastato partire meglio dell’avversaria, ed il 2-0 iniziale è stato subito recuperato. Dopo lo scambio di break iniziale il punteggio è rimasto ancorato al servizio fino al tie-break, controllato con autorità dalla belga. Nel secondo set la Wickmayer ha subito preso il largo fino al 4-2 prima di subire il rientro della Schiavone. Ma la belga non era in vena di regali ed ha rapidamente conquistato un nuovo break ed il 6-4 finale. Per Francesca una bocciatura non gravissima, visto il buon tennis espresso dall’avversaria e dalla forma dimostrata nelle ultime settimane dalla stessa.

Mentre l’Italia si lecca le ferite, continua a piangere Caroline Wozniacki, la cui crisi non si arresta con la perdita del primato nel ranking. La danese si è arresa per 4-6 6-4 7-6(3) al talento spesso sregolato di Lucie Safarova, mostrando tutta la fragilità che ha segnato la sua caduta. Dopo un buon inizio, Caroline si è infatti irrigidita in un tennis eccessivamente difensivo lasciando spazio alla ceca. Sul 5-4 nel terzo set la Wozniacki ha però avuto tre occasioni per chiudere il match sul servizio della Safarova, ma ancora una volta ha mostrato che la glaciale numero uno del mondo non c’è più ed ha sprecato i tre match point. A quel punto la Safarova si è trovata con il vento in poppa, ed ha chiuso al tie-break dopo due ore e mezza di gioco.

Tutta diversa la storia per la nuova numero uno del mondo, Victoria Azarenka, che ha disposto a suo piacimento di Mona Barthel, schiacciata da un 6-1 6-0 che non lascia spazio alla fantasia. Vincono anche Marion Bartoli e Agnieszka Radawanska, mentre la lista delle teste di serie sconfitte include anche Vera Zvonareva, costretta al ritiro per un problema ai fianchi,  Jelena Jankovic, Shuai Peng e Julia Goerges.

Tutti i risultati:

(1) Victoria Azarenka (BLR) d. Mona Barthel (GER) 61 60
Lucie Safarova (CZE) d. (2) Caroline Wozniacki (DEN) 46 64 76(3)
(4) Agnieszka Radwanska (POL) d. (Q) Anne Keothavong (GBR) 61 62
(5) Marion Bartoli (FRA) d. Anabel Medina Garrigues (ESP) 62 60
Monica Niculescu (ROU) d. (6) Vera Zvonareva (RUS) 75 32 ritiro
Yanina Wickmayer (BEL) d. (7) Francesca Schiavone (ITA) 76(4) 64
Shahar Peer (ISR) d. (8) Jelena Jankovic (SRB) 76(3) 62
Christina McHale (USA) d. (12) Peng Shuai (CHN) 57 63 62
(14) Svetlana Kuznetsova (RUS) d. Maria Kirilenko (RUS) 64 64
(Q) Varvara Lepchenko (USA) d. (16) Julia Goerges (GER) 76(4) 76(5)
Ksenia Pervak (KAZ) d. (Q) Virginie Razzano (FRA) 64 60
Tsvetana Pironkova (BUL) d. Angelique Kerber (GER) 64 61
Simona Halep (ROU) d. Iveta Benesova (CZE) 64 64
(Q) Kateryna Bondarenko (UKR) d. Flavia Pennetta (ITA) 64 62


2 Commenti per “SCHIAVONE E PENNETTA FUORI”


  1. giovanni ha detto:

    bravo fabio sono pienamente daccordo con la tua analisi al cento per cento

  2. Fabio ha detto:

    Parlando della Schiavone, non ho visto il match; la Wickmayer, se in forma, è un ostacolo ostico, e non è la prima volta che fa piangere l’Italia. Tuttavia avrei qualche riserva sulla Schiavone sulle sue “reali” potenzialità (da onesta top 20-30 ma niente di più) e, soprattutto, sul suo atteggiamento spesso arrogante mostrato in più di un’occasione (l’ultima delle quali nel recente turno di Fed Cup). Ho l’impressione che la sua carriera sia stata retroattivamente pompata (dai media italiani) all’inverosimile giusto perché a Parigi 2010 si è trovata al posto giusto al momento giusto.


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • PENNETTA AVANTI SENZA SCONTI Esordio positivo per Flavia Pennetta al torneo di Dubai. L'azzurra ha sconfitto con un doppio 6/3 la spagnola Medina Garrigues. Avanti anche Kirilenko, Peer e Goerges. Domani in campo […]
  • FLAVIA C’E’, FRANCESCA NO A Doha la Pennetta supera in rimonta la Safarova 4-6 6-3 6-4 e vola ai quarti di finale. Opaca prestazione invece per la Schiavone, che all'esordio nel torneo cede 7-5 6-3 alla cinese […]
  • SARA AL TOP Il successo di Barcellona regala a Sara Errani il best ranking alla posizione n.28. Praticamente immobili le restanti azzurre, mentre risalgono leggermente Angelique Kerber e Jelena Jankovic
  • WTA, IL PAGELLONE FINALE Un altro, intenso anno di tennis volge al termine. Tennis.it mette i voti di fine stagione alle stelle della Wta e sancisce promozioni e bocciature
  • CLASSIFICA WTA IMMUTATA Caroline Wozniacki è la regina, mentre Frascesca è stabile al 7° posto. Festa per Roberta Vinci e il suo best ranking (n.29). E intanto Serena Williams riparte da n.25 del mondo.
  • ‘SARITA’ CHIUDE L’ANNO CON IL BEST RANKING L’azzurra termina la sua stratosferica stagione centrando il miglior piazzamento di un'italiana a fine anno, con il sesto posto. Nella top ten perde due posizioni Petra Kvitova, mentre al […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.