A SCUOLA DA WILANDER: IL PUNTO SUOI FAB FOUR MA NON SOLO

Wilander spiega iko di Nadal e Federer, il ritorno di Murray e il momento di A.Zverev
giovedì, 20 Settembre 2018

Tennis. Wilander ha fatto il punto sui fab four, compreso un Murray in lenta ripresa oltre a Zverev junior, recentemente passato sotto le ali di Lendl, in cerca dell’atteso exploit negli Slam. Se Murray deve ancora ritrovare la forma migliore, stupiscono i momenti di Nadal e Federer, sconfitti negli Us Open, seppur con motivazioni opposte.

Oltre a Djokovic, gli altri due giocatori da cui il pubblico si sarebbe aspettato grandi cose erano Roger Federer e Rafael Nadal. Nessuno dei due ha soddisfatto queste aspettative, la loro prestazione complessiva nel torneo è stata deludente ma credo che questo fatto sia abbastanza circostanziato e che sia un errore considerarlo rilevante anche per i prossimi tornei. Federer è stato sfortunato perchè è incappato nelle peggiori condizioni di caldo e umidità, che hanno rallentato notevolmente la superficie e l’hanno così ostacolato. Nadal, d’altro canto, è parso una vera minaccia ma i tre match fisicamente logoranti che ha giocato lo hanno svuotato, lui ne è uscito distrutto e ha dovuto ritirarsi nella semifinale con Del Potro.

Sul momento di Murray afferma: “L’altro nome illustre agli Us Open di quest’anno era Andy Murray, e a dire il vero lui non aveva niente da perdere. Nessuno si aspettava che fosse competitivo e probabilmente il suo scopo era quello di riprendere confidenza con il campo giocando qualche partita combattuta .Murray avrà bisogno di almeno sei mesi di costante allenamento e di pratica sul campo prima di tornare a minacciare gli altri top players”.

Infine, il suo pensiero sul giovane tedesco: “Alexander Zverev sarà frustrato per aver perso un’altra opportunità in un Grande Slam, avrebbe davvero dovuto superare il terzo turno. Il giovane tedesco potrebbe però essere uno di quelli da tenere d’occhio nell’ultima parte di stagione, visto che è sempre pericoloso negli eventi Atp e ha qualcosa da dimostrare”.


Nessun Commento per “A SCUOLA DA WILANDER: IL PUNTO SUOI FAB FOUR MA NON SOLO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.