SCUOLA:CAMPIONATI STUDENTESCHI,ANNUNCIATE CITTÀ CHE OSPITERANNO FINALI

sabato, 12 gennaio 2019
-Notiziario Scuola- ROMA - Gubbio (PG) per la corsa campestre (20-22 marzo), Catania per la danza sportiva (10-13 aprile), Bari per la pallavolo (7-11 maggio), Terni per il tennis da tavolo (13-16 maggio), Giulianova (TE) per il calcio a 5 (14-18 maggio), Maracalagonis (CA) per il badminton (20-24 maggio), Treviso per il basket 3x3 (27-30 maggio). Sono queste le citta' che ospiteranno le finali dei Campionati Studenteschi 2018/2019, rivolti ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado. L'annuncio e' stato dato al ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca dal Ministro Marco Bussetti nel corso di un evento al quale hanno partecipato anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti, il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) Giovanni Malago', il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico (CIP) Luca Pancalli e il Segretario Generale dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) Veronica Nicotra. Sono 5.154 gli istituti partecipanti ai Campionati Studenteschi e 1.417.762 le iscrizioni a oggi. Durante l'incontro sono state annunciate anche le citta' in cui si terranno i Campionati Mondiali: Castel di Sangro (AQ) per il tennis (2-9 giugno) e San Vito Lo Capo (TP) per il beach volley (3-10 ottobre). Sara' invece Marina di Massa (MS) ad accogliere gli studenti delle scuole secondarie di primo grado per la Festa Nazionale dello Sport dal 20 al 24 maggio. - (SEGUE). gm/sat/red
News in collaborazione con 0

I commenti sono chiusi.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Gennaio 2019

  • Nole è sempre Nole. Djokovic chiude l'anno da n.1 per la quarta volta rimontando addirittura dalla posizione n.22 che occupava a metà del 2017, l'ennesima prova di carattere, volontà e talento del serbo.
  • Zverev apre una breccia. A chiudere in bellezza il 2018 è stato il giovane tedesco col trionfo al Masters, e ora la domanda nasce spontanea: il 2019 sarà l'anno dell'atteso ricambio generazionale in campo Atp?
  • Anno nuovo Davis nuova. Ormai ci siamo, è tempo di rivoluzione in ambito Davis. Si riparte con la nuova formula, ma le polemiche non si placano.