GIU’ DALLA SEDIA: SQUALIFICA A VITA PER DUE GIUDICI

Altre due squalifiche a vita, questa volta per due giudici di sedia turchi: ecco le motivazioni
sabato, 1 Ottobre 2016

Tennis. Continua l’acerrima battaglia della TIU (Tennis Integrity Unit) alle irregolarità nel mondo del tennis. Trattasi di un organismo nato nel 2008 utile a combattere il triste fenomeno delle partite truccate nel mondo del tennis. Non solo giocatori coinvolti bensì anche giudici di sedia, come i due uzbeki condannati dall’ITF a vita nel 2015, tali Sherzod Hasanov e Arkhip Molotyagin: ora è la volta di due turchi, Serkan Aslan e Mehmet Ulker.

Entrambi non potranno mai più arbitrare una partita del circuito Atp o Wta con effetto immediato per aver violato il codice di condotta dell’International Tennis Federation allo scopo di favorire alcuni scommettitori. L’attenta indagine degli organi competenti avrebbe addirittura rilevato l’utilizzo di cellulari nel bel mezzo dei match sotto la lente d’ingrandimento, tramite i quali i due giudici informavano direttamente gli scommettitori dell’andamento dei match.

Non solo, era di uso abituale ritardare l’immissione del punteggio per poter favorire ulteriormente le giocate su uno dei due giocatori in campo. Già per quanto concerne incontri Futures dal gennaio 2015 al settembre dello stesso anno i due giudici di sedia avevano manipolato alcune partite, fra cui quelle in Turchia a Belek. Un ulteriore colpo della TIU inflitto al male peggiore che possa colpire il tennis, ma tutto lo sport in genere.


Nessun Commento per “GIU' DALLA SEDIA: SQUALIFICA A VITA PER DUE GIUDICI”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.