SEPPI NON SBAGLIA, ITALIA IN SEMIFINALE

L’altoatesino sconfigge James Ward e completa la rimonta azzurra sulla Gran Bretagna. Gli uomini di Barazzutti si qualificano per la semifinale di Coppa Davis, un traguardo che l’Italia non raggiungeva dal 1998
domenica, 6 Aprile 2014

Tennis. Napoli. Dopo la stratosferica impresa di Fabio Fognini contro Andy Murray, Andreas Seppi mette il punto esclamativo sulla tre giorni partenopea e regala all’Italia il terzo e decisivo punto nei quarti di finale di Coppa Davis contro la Gran Bretagna. Il tennista altoatesino ha battuto il numero 161 del mondo James Ward con il punteggio di 6-4 6-3 6-4, completando la rimonta degli azzurri, che, ricordiamo, dopo la sconfitta nel doppio di ieri si erano ritrovati sotto due a uno. Questo tre a due regala alla squadra di Corrado Barazzutti la qualificazione per la semifinale, un traguardo che la nostra rappresentativa non raggiungeva dal 1998, anno nel quale i nostri si arresero soltanto in finale, a Milano, al cospetto della Svezia di Normann, Gustafsson e Bjorkman. L’Italia se la vedrà, dal 12 al 14 settembre, con la vincente del match di Ginevra tra Svizzera e Kazakhstan, attualmente sul due pari.

Non è stata una vittoria facile, come il punteggio suggerirebbe. Soprattutto all’inizio del match il nostro portacolori ha sentito tanto la pressione dell’importanza del match e non ha offerto (ma del resto neanche il suo avversario) la miglior versione di se stesso. Poi con il passare del tempo, Seppi ha preso fiducia, mentre al contrario il suo avversario è gradualmente crollato, regalando molto di più di quanto non avesse fatto nel match di venerdì, perso in quattro set contro Fognini.

Pronti via, Seppi trova subito il primo break della sua partita, mostrando una consistenza da fondo ben superiore al suo avversario. Tuttavia, il primo set è un continuo susseguirsi di break, con i due giocatori abili in risposta, ma molto fallosi al servizio. L’italiano toglie addirittura quattro volte la battuta a Ward, che in teoria ha nella prima di servizio una delle armi migliori, subendo però a sua volta tre break. La svolta del set arriva dopo la pausa per pioggia (circa un quarto d’ora), quando Ward mette in fila un paio di gratuiti e dopo 48 minuti concede il 6-4 a Seppi. Il vantaggio fa sciogliere il braccio di Andreas, che inizia a trovare maggiore efficacia con i colpi da fondo e più sicurezza al servizio. Annullata con un fortunatissimo nastro vincente l’unica palla break concessa nel secondo set, il numero 34 del mondo approfitta di un disastroso sesto game del britannico (due doppi falli ed errori in serie) e alla quarta palla break del game centra lo strappo che vale il 6-3.

A questo punto, manca davvero poco alla storica semifinale e Seppi vive il momento con grande tranquillità. Il break nel terzo set non arriva alla prima occasione, nel gioco d’apertura, ma giunge qualche minuto dopo, nel successivo turno di servizio di Ward, che frustrato dalla situazione, sbaglia tutte le scelte possibili, sparacchiando in ultimo in rete un comodissimo diritto da metà campo. L’inglese sembra non averne più e permette all’azzurro di trovare un secondo break, ma sorprendentemente nel sesto gioco riesce a recuperarne uno, approfittando anche di Seppi, che sulla palla break commette doppio fallo. Fortunatamente è soltanto un fuoco di paglia, che l’azzurro riesce prontamente a spegnere nei suoi turni di battuta, chiudendo il conto senza problemi dopo due ore e 20 minuti.


Nessun Commento per “SEPPI NON SBAGLIA, ITALIA IN SEMIFINALE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ITALIA-GRAN BREATAGNA: ECCO LE CONVOCAZIONI TENNIS- Barazzutti convoca tre quarti del team che riportò la vittoria a Mar Del Plata due mesi fa: spazio dunque a Bolelli, Fognini, Seppi con l'aggiunta di Paolo Lorenzi. Per i […]
  • FAVOLOSO FOGNINI: MURRAY KO, ITALIA SUL 2-2 Uno dei migliori Fognini di sempre schianta Andy Murray per tre set a zero e regala all'Italia il secondo punto, che rimanda tutto al quinto match tra Andreas Seppi e James Ward. Ora siamo […]
  • SEMIFINALI A UN PASSO, FOGNINI E MURRAY A VOI LA PAROLA TENNIS - Tutto pronto per la sfida del prossimo week end che potrebbe significare molto per il movimento tennistico nostrano. Si parte il 4 aprile, a Napoli sfidiamo Murray e compagni per […]
  • ITALIA-GRAN BRETAGNA: SI PARTE CON FOGNINI-WARD Il ligure affronterà James Ward nella gara inaugurale dei quarti di finale di Coppa Davis, a seguire Seppi-Murray. Sabato il doppio, domenica il big match tra Fognini e lo scozzese
  • TUTTO SECONDO PRONOSTICO, E ORA? Archiviata con qualche difficoltà di troppo la sfida con il Cile, è tempo di guardare al World Group 2013, in attesa del sorteggio di mercoledì. Non essendo fra le teste di serie […]
  • ITALIA-GRAN BRETAGNA, LA CLASSICA PERDUTA Le due nazionali non si affrontano in Coppa Davis da trent’anni, ma tra il 1922 e il 1984 si sono affrontate per quindici volte. L’Italia è in vantaggio negli scontri diretti per 11-4 e ha […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.