SEPPI VINCE UN’ALTRA BATTAGLIA, BENE LE CICHIS

TENNIS - Altra maratona per il bolzanino che impiega cinque set per avere ragione di Blaz Kavcic ed accedere così al terzo turno. Esce di scena Giorgi eliminata da Shuai Peng vincente in due set. Anche Errani e Vinci volano al terzo turno in virtù delle vittorie su Putintseva e Voskoboeva
mercoledì, 29 Maggio 2013

Tennis. Roland Garros (Parigi). Prosegue il cammino al Roland Garros di Andreas Seppi. Il numero uno italiano, che sembra oramai aver trovato gusto nel prendere gli avversari per stanchezza, è uscito vittorioso dall’ennesimo confronto ad oltranza durato 3 ore e 45 minuti. Quello che è certamente emerso dalle due prove dell’altoatesino viste finora allo Slam parigino è il suo ottimo stato di forma fisica che gli ha permesso di affrontare nel migliore dei modi i primi due turni del tabellone. Ad affrontarlo oggi lo sloveno Blaz Kavcic che al primo turno aveva facilmente battuto l’australiano James Duckworth.

L’inizio di match del bolzanino, che non aveva mai incontrato Kavcic prima, poteva far propendere per un impegno piuttosto soft. Seppi infatti ha buon gioco nel primo set nel mettere gran pressione all’avversario su tutti i suoi turni di servizio. Lo sloveno dal canto suo, partito un po’ contratto, si è fatto sorprendere dalla grande aggressività dell’azzurro ed ha ceduto il primo set dopo venti minuti senza portare a casa neanche un game. Nel secondo parziale i rapporti di forza si assestano su di uno stato di equilibrio: Kavcic trova le misure all’italiano e non rischia praticamente nulla in battuta a parte due pericolose palle break concesse sul 5-4 per Seppi, ma annullate prima con un gran rovescio e poi grazie all’errore dell’azzurro sempre di rovescio. Tutto si risolverà al tie break dove l’altoatesino riuscirà a prevalere facilmente sull’avversario mettendo una seria ipoteca sul match. La fine dell’incontro è però ancora di la da venire. Nel terzo set infatti lo sloveno si giocherà il secondo tie break consecutivo in maniera totalmente diversa e con esito opposto: Seppi accusa un piccolo calo, mentre l’avversario dà fondo a tutto il suo repertorio, soprattutto in difesa, costringendo un paio di volte all’errore l’italiano colpevole di non essere stato capace di chiudere il punto. Accade così che Kavcic vince il tie break e riesce a tenere in piedi la gara. Il numero 104 del mondo completa la rimonta nel quarto parziale profondendo il massimo sforzo per vincere le difese del bolzanino grazie ancora ad un ottimo gioco di difesa che costringeva l’avversario a prendersi eccessivi rischi per mettere a segno il quindici. Dopo uno scambio di break nel terzo e quarto gioco, Kavcic riesce a rubare il servizio decisivo sul 3 pari grazie all’ennesimo errore di rovescio di Seppi. Lo sloveno acquisisce così il pareggio, ma a che costo? Ad inizio quinto comincia ad accusare la stanchezza derivante dalla imponente rincorsa appena conclusa, mentre l’altoatesino dimostra ancora una volta di avere la scorza dura conseguendo nel secondo gioco il break che in pratica gli varrà la vittoria. Seppi infatti riuscirà a conservarlo fino alla fine del set chiudendo 6-3 sull’avversario oramai in preda ai crampi. Per l’azzurro ora un duro incrocio con Nicolas Almagro.

Nel circuito femminile c’è da prendere atto dell’uscita di scena della giovane Camila Giorgi. La maceratese ha capitolato in tarda mattinata cedendo alla cinese Shuai Peng nel match valido per il primo turno del tabellone femminile. Nessun confronto diretto c’era stato tra le due prima d’ora. Per l’azzurra numero 84 del mondo sconfitta in due set 6-4 6-2. Giorgi ha messo in campo il solito tennis molto aggressivo e potente, ma denso di rischi che spesso e volentieri si sono tramutati in errori gratuiti. Peng molto più saggiamente ha dosato meglio i colpi attendendo l’errore dell’avversaria. La cinese affronterà al secondo turno Petra Kvitova.

Errani e Vinci superano l’esame di kazako. Quasi in contemporanea è arrivata la vittoria delle ultime due tenniste italiane ad esibirsi oggi nel tabellone principale. Doppio accesso per le cichis al terzo turno grazie alle vittorie su Yulia Putintseva e Galina Voskoboeva. Cominciamo dalla facile e veloce vittoria di Sara Errani che in poco meno di un’ora (56 minuti per la precisione) ha la meglio sul giovane virgulto Putintseva. Match giocato sul velluto dalla tennista bolognese che è stata molto concentrata al servizio (87 % di prime in campo per lei) e molto efficace negli scambi, tra primo e secondo set infatti ha messo a segno ben 22 vincenti a fronte di soli 8 gratuiti. Poca cosa la kazaka vista oggi, letteralmente dominata dall’azzurra che le ha concesso la miseria di due game, uno per set. Errani dunque di filato al terzo round dove affronterà Sabine Lisicki. Anche Roberta Vinci ha superato, impiegandoci qualche gocciolina di sudore in più, il secondo turno oggi battendo la terza forza kazaka Voskoboeva. Quinto scontro diretto per la tarantina con l’attuale numero 123 del mondo e quinta vittoria, visto che Vinci l’aveva spuntata in tutti e quattro i precedenti head to head. Oggi però l’azzurra per la prima volta le ha ceduto un set, il secondo, quello in cui ha rifiatato un po’ prima di riprendere la marcia inarrestabile che l’ha poi portata all’approdo al terzo round dove affronterà Petra Cetkovska vincitrice oggi, un po’ a sorpresa, su Anastasia Pavlyuchenkova. Per la tennista pugliese il solito match con poche sbavature, percentuali non entusiasmanti al servizio, ma il giusto pragmatismo che le ha permesso di infilare due break sulle tre possibilità costruitesi nel primo e terzo set (saranno 4 su 5 nel novero complessivo del match), quelli che le hanno consegnato la vittoria.

Andreas Seppi [20] d Blaz Kavcic 6-0 7-6(3) 6-7(2) 4-6 6-3

Shuai Peng d Camila Giorgi 6-4 6-2

Sara Errani [5] d Yulia Putintseva 6-1 6-1

Roberta Vinci [15]  d Galina Voskoboeva 6-4 4-6 6-2

 


1 Commento per “SEPPI VINCE UN'ALTRA BATTAGLIA, BENE LE CICHIS”


  1. renato ha detto:

    pare che Seppi avesse dolori al polso e alla spalla,questo ci farebbe capire quanto sia stata sofferta la sua vittoria,un merito in più per Andreas. speriamo non sia niente di grave che possa giocarsi il terzo turno al meglio.


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • VINCI APPRODA AI QUARTI, A STRASBURGO VINCE LA PIOGGIA TENNIS - A Bruxelles la tarantina riesce a concludere nel migliore dei modi il match con la Putintseva cominciato ieri sera, approdando così ai quarti. A Strasburgo programma ridottissimo […]
  • PENNETTA AVANTI TUTTA, GIORGI ELIMINATA TENNIS - A Strasburgo la maceratese è troppo fallosa e soccombe alla giovane Bouchard. Bene la brindisina che con gran solidità e concentrazione si guadagna l'accesso agli ottavi. A […]
  • CINCINNATI, STRAGE DI ITALIANI Cadono Andreas Seppi,fulminato da Novak Djokovic, Camila Giorgi arrotata da Sloane Stephens e Roberta Vinci sconfitta da Shuai Peng. Si salva solo Sara Errani che batte Daniela Hantuchova
  • SARA E ROBERTA, DOPPIA SEMIFINALE Semifinale tutta azzurra a Pattaya tra le due compagne di doppio di Fed Cup. Sara Errani ha superato la Voskoboeva in tre set, mentre Roberta Vinci ha eliminato in due la n.2 del tabellone Ivanovic
  • AZZURRI A PARIGI, TRA ALTERNE FORTUNE TENNIS - Errani può tentare un altro assalto alla finale, ma dovrà concedere la rivincita prima a Jankovic e poi a Li. Fognini ha sulla sua strada Monfils e Stan the Man, mentre Seppi […]
  • DAY 4. RAFA CONTRO I SUOI FANTASMI, ANCHE MASHA E SERENA IN CAMPO TENNIS - Lo spagnolo affronta di nuovo al secondo turno Rosol dopo la cocente sconfitta di due anni fa. Molto più abbordabile l'impegno di Federer con Muller. Masha e Serena favorite per […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.