SERENA AVANTI ADAGIO

La n.1 del mondo messa sotto nel primo set dalla svizzera Bacsinszky. Grazie alla maggiore esperienza e ad alcuni punti decisivi vinti direttamente col servizio la minore delle Williams è comunque riuscita ad aggiudicarsi il match
mercoledì, 5 Maggio 2010

Roma, 4 maggio 2010. Si vedeva che non sarebbe potuta durare. Timea Bacsinszky ha disputato un match alla pari per più di un’ora nientemeno che con Serena Williams. Il suo serbatoio però a quel punto è andato in riserva. Dopo aver perso il primo set al tie break la 20enne svizzera ha infatti alzato bandiera bianca (7-6 6-1), lasciando strada libera alla n.1 del mondo che fino a quel momento era sembrata non troppo a suo agio sulla superficie a lei meno congeniale.  

Partenza falsa. L’americana è stata aggredita più volte sul rovescio nel corso della prima frazione ed ha commesso una serie impressionante di errori non forzati durante i primi games. In poco più di 20 minuti, Serena si è dunque ritrovata sotto 1-4 con un doppio break da recuperare. La svizzera però, invece di amministrare il vantaggio è riuscita a complicarsi la vita da sola, provando a dare il colpo di grazia alla sua – in quel momento praticamente tramortita – avversaria. 

Braccino Timea. Per fare davvero la differenza la Bacsinszky avrebbe dovuto essere più incisiva al servizio, la sua seconda è, al contrario, parsa troppo morbida per impensierire una Williams che nel frattempo era riuscita a risollevarsi. Timea, dopo aver sprecato due set point con la propria battuta sul 5-4 in suo favore, è riuscita ad issarsi fino al gioco decisivo, durante il quale è comunque dovuta soccombere. Da lì in avanti poco più di una formalità per la statunitense portare a casa una sfida che avrebbe potuto imprevedibilmente allungarsi con un possibile esito sfavorevole.


Nessun Commento per “SERENA AVANTI ADAGIO”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • ATTENTA SARA, IN FINALE ARRIVA L’URAGANO SERENA Sarà Serena Williams a sfidare la nostra Sara Errani nella finale degli Internazionali BNL d'Italia 2014. La statunitense ha superato Ana Ivanovic 6-1, 3-6, 6-1 raggiungendo la sua terza […]
  • TENNISTA, CANTANTE O POLITICA? Sta facendo bene sul Tour, Andrea Petkovic, 22enne tedesca nativa bosniaca, ma si sta lo stesso preparando delle valide alternative per quando terminerà la sua carriera...
  • SERENA NON MOLLA La minore delle Williams è costretta a faticare più del previsto contro la tedesca Petkovic, notevolmente migliorata rispetto alle ultime apparizioni. L’americana, lasciando per strada un […]
  • JELENA SPAZZA VIA VENUS La Jankovic gioca una partita perfetta e lascia a Venus Williams un solo game. Salta così la semifinale tra le due sorelle americane
  • INESAURIBILE JELENA Prova di grande carattere della Jankovic che prevale su Serena Williams in tre set e stacca il biglietto per la finale degli Internazionali d’Italia. Partita palpitante, durata quasi tre […]
  • SERENA, MURRAY E IL SACRIFICIO DI ROMA SULL’ALTARE DI PARIGI Giovedì nero agli Internazionali, con il ritiro di due assoluti protagonisti. Una scelta per salvaguardare Parigi, che forse dovrebbe suggerire ad Atp e Wta un cambio nel calendario

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.